Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    39.806,77
    -196,82 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    16.794,88
    +108,91 (+0,65%)
     
  • Nikkei 225

    39.069,68
    +282,30 (+0,73%)
     
  • EUR/USD

    1,0860
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • Bitcoin EUR

    63.888,36
    +2.940,50 (+4,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,17
    +125,75 (+9,31%)
     
  • HANG SENG

    19.636,22
    +82,61 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    5.308,13
    +4,86 (+0,09%)
     

Borsa Usa, Dow in calo, ribasso Cisco offusca buone previsioni Walmart

Cartello di Wall Street a Manhattan

(Reuters) - A Wall Street il Dow è frenato dalle perdite di Cisco, dovute al rallentamento della domanda di suoi prodotti, che mettono in secondo piano le forti previsioni annuali di Walmart e la speranza di un accordo per evitare un default sul debito Usa.

Intorno alle 16,25, il Dow Jones Industrial Average è in calo di 9,62 punti, o dello 0,02%, a 33.411,15, l'S&P 500 guadagna 12,59 punti, o lo 0,30%, a 4.171,36, e il Nasdaq Composite sale di 65,99 punti, o dello 0,53%, a 12.566,56.

Cisco Systems scivola dello 0,4% dopo aver comunicato che un ampio backlog di prodotti ha pesato sulla domanda di nuovi ordini da parte dei clienti.

Walmart sale del 2,2% dopo che il retailer ha alzato gli obiettivi di vendita e di profitto annuali, beneficiando del fatto che i consumatori, cauti per via dell'inflazione, sono orientati verso prodotti alimentari più economici.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Netflix avanza del 7,6% dopo aver annunciato che il suo nuovo piano di abbonamenti con pubblicità ha raggiunto quasi 5 milioni di utenti attivi al mese.

Take-Two Interactive Software balza del 10,7% dopo aver battuto le stime sulle vendite trimestrali adjusted.

Bath & Body Works guadagna l'8,2% dopo che l'azienda di prodotti di bellezza e per la cura della pelle ha alzato le previsioni sugli utili annuali.

Micron Technology - che prevede di investire fino a 500 miliardi di yen (3,70 miliardi di dollari) in Giappone per la produzione di nuovi chip nei prossimi anni - è in rialzo del 4,8%.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)