Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.922,16
    +40,66 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    37.986,40
    +211,02 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.282,01
    -319,49 (-2,05%)
     
  • Nikkei 225

    37.068,35
    -1.011,35 (-2,66%)
     
  • Petrolio

    83,24
    +0,51 (+0,62%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.944,72
    +1.151,21 (+1,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.391,70
    +79,08 (+6,02%)
     
  • Oro

    2.406,70
    +8,70 (+0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,0661
    +0,0015 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.967,23
    -43,89 (-0,88%)
     
  • HANG SENG

    16.224,14
    -161,73 (-0,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.918,09
    -18,48 (-0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    +0,0056 (+0,65%)
     
  • EUR/CHF

    0,9693
    -0,0017 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4645
    -0,0005 (-0,04%)
     

Borsa Usa in frazionale calo in attesa decisione Fed

Un cartello stradale di Wall Street nei pressi della Borsa di New York

(Reuters) - Wall Street scambia in leggero ribasso, con gli investitori in attesa della conclusione della riunione della Federal Reserve, che secondo le previsioni dovrebbe mantenere invariati i tassi di interesse e fornire indicazioni sulla traiettoria della politica monetaria.

Intorno alle 15,10 italiane, il Dow Jones cede 20,13 punti, o lo 0,05%, a 39.091,83, l'S&P 500 perde 1,08 punti, o lo 0,02%, a 5.177,22, e il Nasdaq scambia in ribasso di 17,01 punti, o dello 0,1%, a 16.150,32.

I banchieri centrali statunitensi concluderanno stasera la loro riunione di due giorni. L'attenzione si concentrerà sulle proiezioni economiche aggiornate e sulla conferenza stampa del presidente Jerome Powell.

Sette degli 11 principali settori dell'S&P 500 scambiano in rialzo, mentre scende il settore healthcare.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La maggior parte delle megacap guadagna terreno, mentre Tesla è ferma a -0,09% dopo aver confermato a Reuters che aumenterà il prezzo dei veicoli Model Y prodotti in Cina di 5.000 yuan a partire dall'1 aprile.

L'amministrazione Biden ha comunicato di voler assegnare a Intel quasi 20 miliardi di dollari in sovvenzioni e prestiti e il titolo del chipmaker sale dello 0,8%.

L'operatore di borsa Nasdaq perde l'1,6% dopo aver comunicato che Borse Dubai venderà azioni della società per un valore di 1,6 miliardi di dollari, riducendo la propria partecipazione al 10,8% dal 15,5%.

Pdd Holdings balza del 4,2% dopo aver battuto le stime di Wall Street sui ricavi del quarto trimestre.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Claudia Cristoferi)