Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 2 hours 49 minutes
  • FTSE MIB

    34.624,45
    +163,93 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    39.671,04
    -201,95 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    16.801,54
    -31,08 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,19
    +0,62 (+0,80%)
     
  • Bitcoin EUR

    64.365,83
    +35,00 (+0,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.513,74
    +11,08 (+0,74%)
     
  • Oro

    2.367,70
    -25,20 (-1,05%)
     
  • EUR/USD

    1,0855
    +0,0028 (+0,26%)
     
  • S&P 500

    5.307,01
    -14,40 (-0,27%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.059,64
    +34,47 (+0,69%)
     
  • EUR/GBP

    0,8522
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9909
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4831
    +0,0015 (+0,10%)
     

Borsa Usa, futures in leggero rialzo in attesa trimestrali

Operatori al lavoro al Nyse a New York

(Reuters) - I futures sugli indici azionari statunitensi sono in lieve rialzo grazie ad alcuni titoli growth e ai chip, mentre il mercato si prepara a una settimana intensa di trimestrali che potrebbero aiutare a valutare lo stato di forma delle aziende americane.

Intorno alle 12,25, i futures sul Dow Jones avanzano di 59 punti, o dello 0,15%, i futures S&P 500 salgono di 9,5 punti, o dello 0,19%, e quelli sul Nasdaq 100 crescono di 42,25 punti, ovvero dello 0,24%.

La maggior parte dei titoli growth delle megacap, comprese Meta Platforms, Microsoft e Tesla, sale tra lo 0,4% e l'1,1% nelle contrattazioni premarket. Le grandi aziende tech pubblicheranno i risultati trimestrali questa settimana, a partire da Tesla dopo la chiusura dei mercati.

Solo Apple perde lo 0,4%, dopo che dati di mercato hanno mostrato che le vendite di smartphone sono diminuite del 19% in Cina.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Anche i guadagni di alcuni titoli legati ai chip supportano l'azionario, con Nvidia, Micron Technology e Marvell Technology in rialzo tra 1,1% e 1,3%.

Tra gli altri, prima della campanella sono previsti i risultati trimestrali di PepsiCo, United Parcel Service e General Motors.

La settimana scorsa i titoli azionari statunitensi sono state oggetto di forti vendite dopo l'acuirsi delle tensioni in Medio Oriente e con i mercati che hanno rivisto le aspettative di taglio dei tassi da parte della Federal Reserve.

"Sebbene sia prevedibile un'ulteriore volatilità, soprattutto con gli attacchi in corso in Medio Oriente, riteniamo che le prospettive di rischio-rendimento in graduale miglioramento per l'azionario statunitense continuino a supportare la nostra attenzione alla ricerca di opportunità all'interno e oltre la tecnologia", ha detto in una nota Mark Haefele, chief investment officer di Ubs global wealth management.

La lettura dell'indice delle spese per consumi personali di marzo, la misura dell'inflazione preferita dalla Fed, sarà pubblicata venerdì e aiuterà a definire la traiettoria della politica monetaria della banca centrale.

Attualmente, i mercati monetari prezzano tagli dei tassi di interesse di appena 38 punti base, in calo rispetto ai circa 150 punti base indicati a inizio anno.

Sul fronte macro, gli investitori attenderanno i dati S&P Global Composite Flash Pmi per aprile, previsti dopo l'apertura di borsa.

Tra i singoli titoli, Cadence Design Systems perde il 6% nel premarket dopo che il produttore di software per la progettazione di chip ha previsto ricavi per il secondo trimestre inferiori alle stime degli analisti.

La piattaforma gaming Roblox guadagna il 3,7% dopo che JPMorgan ha aggiornato la sua raccomandazione a 'overweight' da 'neutral', grazie a significative opportunità di monetizzazione.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Gianluca Semeraro)