Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    39.872,99
    +66,22 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0859
    -0,0002 (-0,0217%)
     
  • BTC-EUR

    63.854,16
    -812,82 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.506,80
    +18,26 (+1,23%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.321,41
    +13,28 (+0,25%)
     

Borsa Usa, futures S&P, Nasdaq in rialzo su spinta settore tech

(Reuters) - I futures dell'S&P 500 e del Nasdaq guadagnano terreno sulla scia dei titoli growth, con gli investitori che hanno accolto con favore la trimestrale di Tesla e in attesa dei dati economici previsti per la fine della settimana, per avere indizi sulla traiettoria della politica monetaria della banca centrale statunitense.

Alle ore 12,20 italiane, i futures sul Dow Jones scambiano in ribasso di 23 punti, o dello 0,05%, i futures sull'S&P 500 scambiano in rialzo di 6 punti, o dello 0,12%, e i futures sul Nasdaq guadagnano 96 punti, o lo 0,55%.

Tesla balza del 9,9% nelle contrattazioni di premercato, dopo che il produttore di veicoli elettrici ha detto di voler introdurre nuovi modelli a prezzi accessibili.

Bene anche altri titoli EV, con Lucid Group, Nikola e il titolo di Nio a Wall Street in rialzo tra l'1,2% e il 3,7%.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

In crescita anche altri titoli growth, con Amazon.com, Microsoft e Nvidia in rialzo tra lo 0,3% e l'1,6%.

Meta Platforms e Snap guadagnano rispettivamente l'1,7% e il 2,1%, dopo che il Senato Usa ha approvato ieri sera una legge che vieterebbe TikTok negli Stati Uniti se la capogruppo ByteDance non riuscisse a cedere la società.

Meta, Microsoft e Alphabet pubblicheranno i risultati trimestrali nel corso della settimana.

Si attendono prima dell'inizio della seduta anche i comunicati da parte di Boeing, General Dynamics e Biogen.

Wall Street sembra essersi ripresa dal crollo della scorsa settimana, quando i mercati sono stati scossi dalle tensioni in Medio Oriente e hanno rivalutato le aspettative di taglio dei tassi da parte della Federal Reserve.

Mentre la stagione degli utili societari prende piede, gli utili misti adjusted sono stimati in crescita del 6% per il trimestre su base annua, in base ai dati Lseg.

"L'ampio volume di risultati societari di questa settimana offre agli investitori molti più elementi su cui concentrarsi rispetto agli eventi puramente macro, il che sta portando a livelli extra di vitalità del mercato", si legge in una nota di ricerca di Hargreaves Lansdown.

I trader attendono venerdì la lettura dell'indice Pce di marzo, attentamente monitorato dalla Fed, in cerca di indizi sulla politica monetaria della banca centrale.

In base ai dati di Lseg, i mercati monetari stanno valutando circa 41 punti base di tagli quest'anno, in calo rispetto ai circa 150 punti base visti all'inizio dell'anno.

VISA guadagna il 2,8% nelle contrattazioni di premercato dopo che i risultati del secondo trimestre del gruppo hanno superato le stime di Wall Street, con i consumatori che hanno ignorato i timori per il rallentamento dell'economia.

Texas Instruments balza del 7,3% dopo che il produttore di chip ha previsto ricavi per il secondo trimestre superiori alle stime degli analisti dovuto a un aumento della domanda per i semiconduttori analogici del gruppo.

Anche Arm Holdings, Micron Technology e Advanced Micro Devices guadagnano tra l'1,4% e il 3,6%.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Francesca Piscioneri)