Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 3 hrs 49 mins
  • FTSE MIB

    32.641,97
    -58,95 (-0,18%)
     
  • Dow Jones

    39.131,53
    +62,43 (+0,16%)
     
  • Nasdaq

    15.996,82
    -44,78 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    39.233,71
    +135,01 (+0,35%)
     
  • Petrolio

    76,07
    -0,42 (-0,55%)
     
  • BTC-EUR

    47.120,61
    -409,79 (-0,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.042,20
    -7,20 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0858
    +0,0035 (+0,3257%)
     
  • S&P 500

    5.088,80
    +1,77 (+0,03%)
     
  • HANG SENG

    16.634,74
    -91,12 (-0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.865,13
    -7,44 (-0,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8553
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    0,9549
    +0,0019 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4669
    +0,0059 (+0,40%)
     

Borsa Usa, indici in ribasso, salgono rendimenti Treasury

Dettaglio dell'ingresso della Borsa di New York a Wall Street.

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in ribasso mentre salgono i rendimenti dei Treasury.

Alle 16,45, il Dow Jones scende di 407,78 punti, o dell'1,05%, a 38.246,64, S&P 500 di 36,51 punti, o dello 0,74%, a 4.922,93, e il Nasdaq Composite di 143,10 punti, o dello 0,92%, a 15.489,28.

S&P 500 perde il 2,4%, trascinato da una flessione del 15,3% di Air Products che ha previsto un utile 2024 inferiore alle stime.

Boeing è in ribasso dell'1,4% dopo aver comunicato che un nuovo problema della qualità di alcuni aerei 737 Max ritarderà alcune consegne.

Tesla crolla del 6,4% dopo che Piper Sandler ha tagliato il target price e dopo la notizia che la società di software tedesca Sap non si rifornirà più di auto aziendali dal produttore di veicoli elettrici.

Caterpillar guadagna lo 0,8% grazie a un utile trimestrale sopra le attese mentre Estee Lauder balza del 13,6%, dopo aver annunciato di voler tagliare dal 3% al 5% della sua forza lavoro.

Nvidia è in rialzo dell'1,6% a un livello record dopo un aumento del prezzo target da parte di Goldman Sachs.

Catalent balza del 9,9% ai massimi storici di chiusura, poiché la casa madre Novo Nordisk Novo Holdings ha intenzione di acquistare il produttore di farmaci a contratto in un'operazione da 11,5 miliardi di dollari interamente in contanti.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Stefano Bernabei)