Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    32.934,29
    +353,35 (+1,08%)
     
  • Dow Jones

    39.087,38
    +90,99 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.274,94
    +183,02 (+1,14%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,81
    +1,55 (+1,98%)
     
  • BTC-EUR

    57.077,91
    -461,54 (-0,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.091,60
    +36,90 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0839
    +0,0032 (+0,2927%)
     
  • S&P 500

    5.137,08
    +40,81 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.894,86
    +17,09 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8567
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    0,9573
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4682
    +0,0013 (+0,09%)
     

Borsa Usa, S&P 500, Nasdaq in rialzo su spinta titoli chip, megacap

Dettaglio dell'ingresso della Borsa di New York a Wall Street.

(Reuters) - L'S&P 500 e il Nasdaq sono in forte aumento dopo le recenti perdite, sostenuti dai titoli dei chip e delle megacap, con gli investitori alla ricerca di indizi per capire se il taglio dei tassi statunitensi possa essere imminente, mentre valutano una serie di trimestrali contrastanti.

Attorno alle 16,30, il Dow Jones Industrial Average è in calo di 24,50 punti, o dello 0,06%, a 37.242,17, lo S&P 500 aumenta di 20,04 punti, o dello 0,42%, a 4.759,25, e il Nasdaq Composite sale di 132,89 punti, o dello 0,89%, a 14.988,52.

Il titolo di Taiwan Semiconductor Manufacturing (Tsmc), quotato negli Stati Uniti, registra un balzo del 6,8%, dopo che il più grande produttore di semiconduttori a contatto del mondo ha previsto una crescita di oltre il 20% dei ricavi per il 2024, grazie al boom della domanda di chip di fascia alta utilizzati nelle applicazioni di intelligenza artificiale.

Nvidia, Microchip Technology, Marvell Technology e Advanced Micro Devices salgono tra il 2,1% e il 6,7%, guidando il guadagno del 3% dell'indice dei semiconduttori Philadelphia Se a circa un massimo di tre settimane.

Megacap come Microsoft, Amazon e Meta Platforms guadagnano tra lo 0,6% e l'1,5%.

Apple è in rialzo del 2,7%, dopo che BofA Global Research ha aggiornato il titolo del produttore di iPhone a "buy" da "neutral", segnando il primo upgrade del rating quest'anno.

Keycorp cede il 2,7%, dopo che l'istituto di credito ha registrato un calo degli utili del quarto trimestre, mentre BIRKENSTOCK scende del 6,9% dopo aver mancato le aspettative di utile trimestrale.

Spirit Airlines perde il 12,5%, dopo che Citigroup ha declassato il titolo a "buy" da "neutral".

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)