Annuncio pubblicitario
Italia markets open in 4 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    38.996,39
    +47,37 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    16.091,92
    +144,18 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    39.868,14
    +701,95 (+1,79%)
     
  • EUR/USD

    1,0820
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • Bitcoin EUR

    56.557,40
    -289,88 (-0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.585,36
    +73,92 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    5.096,27
    +26,51 (+0,52%)
     

Borsa Usa in ribasso, operatori cauti attendono indizi sui tassi da Fed

Il cartello stradale di Wall Street presso la borsa di New York

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono sottotono dopo una serie di forti guadagni questo mese, con gli investitori cauti in attesa dei commenti dei banchieri della Federal Reserve che potrebbero offrire qualche indizio sul percorso dei tassi di interesse.

Intorno alle 16,20, il Dow Jones Industrial Average è in ribasso di 0,19 punti a 35.333,28, lo S&P 500 perde 3,72 punti, o lo 0,082%, a 4.546,71, e il Nasdaq Composite scivola di 16,35 punti, o dello 0,11%, a 14.224,67.

Nel corso della giornata è previsto l'intervento di diversi membri della Fed, tra cui i governatori del Consiglio di amministrazione Christopher Waller e Michelle Bowman. Gli operatori di mercato attendono un loro commento, con particolare attenzione alla tempistica di un potenziale taglio dei tassi.

Tra i singoli titoli, Zscaler perde il 2,16% in quanto il fatturato trimestrale dell'azienda di sicurezza per il cloud ha deluso le stime di alcuni analisti, nonostante le forti previsioni e gli utili superiori del previsto.

Micron Technology cala del 4,22% dopo che l'azienda di chip ha aggiornato le previsioni per il primo trimestre.

Boeing guadagna l'1,3% dopo che RBC Capital Markets ha aggiornato la società a "outperform" da "sector perform" e ha fissato un obiettivo di prezzo elevato.

L'azienda cinese di e-commerce Pdd Holdings balza del 18,2% avendo battuto le stime sui ricavi del terzo trimestre.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Stefano Bernabei)