Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 47 minutes
  • FTSE MIB

    33.666,73
    +446,42 (+1,34%)
     
  • Dow Jones

    38.910,50
    +75,64 (+0,19%)
     
  • Nasdaq

    17.874,94
    +12,71 (+0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.633,02
    +62,26 (+0,16%)
     
  • Petrolio

    82,26
    +0,69 (+0,85%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.545,84
    +7,28 (+0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.346,32
    -36,34 (-2,63%)
     
  • Oro

    2.371,50
    +24,60 (+1,05%)
     
  • EUR/USD

    1,0731
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    5.493,96
    +6,93 (+0,13%)
     
  • HANG SENG

    18.335,32
    -95,07 (-0,52%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.935,94
    +50,49 (+1,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8458
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9557
    +0,0057 (+0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,4689
    -0,0036 (-0,25%)
     

Borsa Usa, scivola, dati payroll alimentano timori su timing taglio tassi Fed

Banconote da un dollaro degli Stati Uniti viste su un tavolo luminoso presso il Bureau of Engraving and Printing di Washington

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono misti dopo che i dati sull'occupazione, molto più forti del previsto, hanno segnalato una resilienza nel mercato del lavoro, facendo vacillare le speranze di un inizio dell'allentamento della politica economica della Fed a settembre.

Intorno alle 16,20, il Dow Jones Industrial Average avanza di 59 punti, o dello 0,15%, a 38.945,17, l'S&P 500 scambia piatto a 5.352,83, e il Nasdaq Composite perde 29,59 punti, o lo 0,17%, a 17.143,53.

Tra i singoli titoli, GAMESTOP crolla del 14% in un contesto di contrattazioni volatili dopo aver annunciato una potenziale offerta di azioni e un calo delle vendite trimestrali. Il titolo era inizialmente in rialzo dopo che l'influencer "Roaring Kitty" sembrava stesse per tornare su YouTube.

Anche altri titoli cosiddetti "meme" perdono terreno, con AMC Entertainment e Koss Corp in calo rispettivamente del 3,4% e dell'11,5%. La piattaforma di trading Robinhood guadagna l'1,9%.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Nvidia scivola dell'1,8%, in linea con le perdite della seduta precedente, con una valutazione che è scesa nuovamente sotto la soglia dei 3.000 miliardi di dollari.

Lyft avanza del 4,4% grazie alle previsioni di crescita annua del 15% delle prenotazioni lorde fino al 2027 pubblicate ieri dopo la chiusura dei mercati.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Gianluca Semeraro)