Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 1 hr 30 mins
  • FTSE MIB

    34.531,67
    +71,15 (+0,21%)
     
  • Dow Jones

    39.449,09
    -221,95 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    16.883,65
    +82,11 (+0,49%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,35
    +0,78 (+1,01%)
     
  • BTC-EUR

    62.876,58
    -1.229,59 (-1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.484,45
    -18,21 (-1,21%)
     
  • Oro

    2.356,10
    -36,80 (-1,54%)
     
  • EUR/USD

    1,0838
    +0,0011 (+0,0975%)
     
  • S&P 500

    5.310,78
    +3,77 (+0,07%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.047,95
    +22,78 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8522
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9907
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    +0,0011 (+0,08%)
     

Borse Europa, massimi storici su risultati positivi, attesa per dati inflazione Usa

Il grafico del DAX, l'indice dei prezzi delle azioni tedesche, è raffigurato alla borsa di Francoforte

(Reuters) - Il benchmark delle Borse europee ha toccato un livello record, tra l'entusiasmo degli investitori per una serie di solidi guadagni da parte di società come la britannica Experian e la tedesca Commerzbank, mentre cresce l'attesa per conoscere i dati sull'inflazione negli Stati Uniti.

Intorno alle 11,25, lo STOXX 600 è in rialzo dello 0,35%, dopo aver chiuso ieri a un livello record.

Ieri il presidente della Fed Jerome Powell ha sottolineato la sua fiducia nell'allentamento dell'inflazione a seguito di una lettura dei prezzi alla produzione di aprile superiore alle attese.

Experian avanza del 7,4% grazie a una previsione positiva di crescita organica annuale e la polacca Inpost balza del 10,4% in seguito all'aumento degli utili core del primo trimestre. Entrambe le società sono in testa ai guadagni nell'indice dei beni e servizi industriali.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Nel settore sanitario, Merck Kgaa guadagna il 3,9% dopo aver ottenuto un utile rettificato migliore del previsto.

Commerzbank sale del 4,8% dopo aver registrato il migliore utile trimestrale in un decennio, battendo le aspettative.

La finlandese Neste crolla del 13,5% in fondo allo STOXX 600 dopo che il produttore di biocarburanti e raffinatore di petrolio ha abbassato le previsioni di margine per il 2024 per i prodotti rinnovabili.

Thyssenkrupp perde il 4,1% dopo aver tagliato per la seconda volta in tre mesi le previsioni annuali per le vendite e l'utile netto.

La banca olandese Abn Amro cede il 4,5% dato che un debole coefficiente patrimoniale per il primo trimestre ha offuscato un utile netto migliore delle previsioni.

J.P.Morgan ha declassato Hellofresh a "neutral" da "overweight" e Carrefour a "underweight" da "neutral". I titoli cedono rispettivamente il 6,7% e il 3,8%.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Stefano Bernabei)