Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    32.934,29
    +353,35 (+1,08%)
     
  • Dow Jones

    39.087,38
    +90,99 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.274,94
    +183,02 (+1,14%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,81
    +1,55 (+1,98%)
     
  • Bitcoin EUR

    57.119,15
    -691,77 (-1,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.091,60
    +36,90 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0839
    +0,0032 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    5.137,08
    +40,81 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.894,86
    +17,09 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8567
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    0,9573
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4682
    +0,0013 (+0,09%)
     

Borse Europa in ribasso con titoli energetici, mercato attende discorso Lagarde

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee perdono moderatamente terreno, penalizzate dai cali dei titoli energetici, mentre gli investitori restano cauti in attesa dei commenti della presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde sulla politica monetaria previsti più tardi.

L'indice paneuropeo STOXX 600 scivola dello 0,3%, con la maggior parte dei listini in rosso, a eccezione della borsa di Madrid che sale dello 0,1%.

Il settore energetico è in calo dello 0,8% dopo che i prezzi del Brent sono scesi sotto gli 80 dollari al barile, con i trader in attesa della riunione dell'Opec+ prevista in settimana per un accordo sulla riduzione dell'offerta nel 2024.

Anche il rallentamento della crescita degli utili delle imprese industriali cinesi a ottobre pesano sui titoli petroliferi, suggerendo la necessità di un maggiore sostegno politico da parte di Pechino per aiutare a sostenere la crescita del primo consumatore al mondo e rilanciare la domanda.

I tecnologici e gli immobiliari, sensibili ai tassi, guadagnano rispettivamente lo 0,3% e lo 0,1%, in attesa dei commenti di Lagarde, che parlerà alle 15,00 alla Commissione per gli affari economici e monetari del Parlamento Europeo.

Questa settimana gli occhi saranno puntati anche sui dati sull'inflazione della Germania e della zona euro, oltre agli sviluppi della saga sul bilancio della Germania dopo la sentenza della Corte costituzionale di questo mese che ha sconvolto i piani finanziari di Berlino.

Tra gli altri eventi della settimana figurano il discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell questo venerdì, i dati sul Pil statunitense del terzo trimestre e sulla spesa per consumi personali (Pce).

Sanofi sale dello 0,9% dopo che l'azienda farmaceutica ha detto di voler chiedere l'approvazione negli Stati Uniti per il farmaco antinfiammatorio Dupixent, da utilizzare nel trattamento di Broncopneumopatia cronica ostruttiva o Bpco, dopo che un secondo ampio studio ha mostrato benefici significativi.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)