Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.308,77
    -366,38 (-1,09%)
     
  • Dow Jones

    39.150,33
    +15,57 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    17.689,36
    -32,23 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    38.596,47
    -36,55 (-0,09%)
     
  • Petrolio

    80,59
    -0,70 (-0,86%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.247,51
    +146,52 (+0,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.351,98
    -8,34 (-0,61%)
     
  • Oro

    2.334,70
    -34,30 (-1,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0697
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    5.464,62
    -8,55 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    18.028,52
    -306,80 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.907,30
    -40,43 (-0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8455
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CHF

    0,9552
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4640
    -0,0010 (-0,07%)
     

Borse Europa scivolano da massimi settimanali, pesano le banche

Panoramica della Borsa di Francoforte, in Germania

(Reuters) - I titoli azionari europei perdono terreno, con gli istituti di credito in testa ai ribassi dopo che la Federal Reserve ha annunciato un rialzo dei tassi più contenuto tra i timori di una crisi di settore.

Intorno alle 11,20 lo STOXX 600 è in ribasso dello 0,73% dopo aver chiuso ieri ai massimi di oltre una settimana.

I futures sugli indici Usa, tuttavia, sono stabili all'indomani di una seduta turbolenta a Wall Street, dopo che la Fed ha alzato i tassi di interesse di soli 25 punti base, come nelle attese, e ha segnalato che è improbabile che salgano molto di più.

Pesando ulteriormente sul sentiment, la segretaria al Tesoro statunitense Janet Yellen ha detto ai legislatori di non aver preso in considerazione o discusso l'ipotesi di una "assicurazione generale" per i depositi bancari dopo il fallimento di due istituti di credito statunitensi di medie dimensioni all'inizio del mese.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Le banche europee scendono del 2,18% dopo un tentativo di rimbalzo all'inizio della settimana, quando Ubs ha accettato di acquistare Credit Suisse in un'operazione di salvataggio da 3 miliardi di dollari.

Tra i singoli titoli, Sanofi è in rialzo del 5,2% dopo che la casa farmaceutica francese ha detto che il suo farmaco per l'asma e l'eczema Dupixent, sviluppato insieme a Regeneron, ha raggiunto tutti gli obiettivi in uno studio per il trattamento del "polmone del fumatore".

L'investitore tecnologico olandese Prosus avanza del 4,48% dopo che la società cinese di videogiochi Tencent ha detto di volersi concentrare sul proprio core business, mantenendo la riduzione dei costi e migliorando l'efficienza.

L'indice tecnologico è l'unico in rialzo in Europa, con un aumento dello 0,49%.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Claudia Cristoferi)