Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    39.873,58
    +66,81 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0859
    -0,0002 (-0,0217%)
     
  • BTC-EUR

    63.897,01
    -526,30 (-0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.504,39
    +15,85 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.321,50
    +13,37 (+0,25%)
     

Borse Europa, scivolano su risultati contrastanti, buone notizie per M&A

Il grafico del DAX, l'indice dei prezzi delle azioni tedesche, alla borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee scivolano, con i trader che valutano i risultati contrastanti di blue-chip come Nestlè e Deutsche Bank, mentre le buone notizie di fusioni e acquisizioni nel settore minerario spingono il FTSE 100 britannico a nuovi massimi.

Alle 11,30 l'indice paneuropeo STOXX 600 è in calo dello 0,12%, a causa delle perdite dei settori alimentare e delle bevande e dei beni industriali.

A pesare sul settore alimentare e delle bevande Nestle che perde il 3,4% dopo aver mancato le stime di crescita delle vendite organiche del primo trimestre.

Anche i titoli tech sono in calo dello 0,31%, dopo che il gigante statunitense dei social media Meta Platforms ha presentato previsioni di ricavi deludenti.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Deutsche Bank perde l'1,4%, mentre Bnp Paribas avanza dello 0,3% dopo che i maggiori istituti di credito della zona euro hanno registrato risultati trimestrali positivi.

Sanofi guadagna il 4,4% dopo che la casa farmaceutica francese ha pubblicato risultati trimestrali positivi, mentre l'azienda tedesca di cibo da asporto online Delivery Hero balza dell'11% dopo aver alzato le previsioni di ricavi annuali.

Adyen crolla dell'11%, in fondo all'indice di riferimento, dopo che l'azienda olandese di pagamenti digitali ha disatteso le aspettative sulle vendite del primo trimestre. Giù anche l'operatore svedese di telecomunicazioni Telia che crolla dell'8,2% dopo che i risultati trimestrali core hanno mancato di poco le aspettative.

L'indice britannico FTSE 100 guadagna lo 0,6%, toccando un massimo storico, grazie all'impennata della società mineraria Anglo American che ha ricevuto un'offerta di acquisto da Bhp.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Francesca Piscioneri)