Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    39.873,58
    +66,81 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0858
    -0,0004 (-0,0326%)
     
  • BTC-EUR

    63.822,18
    -702,64 (-1,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.504,32
    +15,78 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.321,47
    +13,34 (+0,25%)
     

Bper, utile netto trim1 sale del 57%, conferma guidance 2024

L'amministratore delegato di Bper Banca Piero Montani presenta un nuovo piano industriale

MILANO (Reuters) - Bper Banca chiude il primo trimestre con un utile netto consolidato pari a 457,3 milioni di euro, in aumento del 57%, e un margine di interesse in crescita del 16,2% a 843,6 milioni.

Il consensus delle stime compilato da Reuters indicava un utile netto di 453 milioni.

"L'attuale contesto di mercato, caratterizzato da una perdurante incertezza, ci pone certamente davanti a nuove sfide che sono certo sapremo gestire", commenta in una nota il neo AD Gianni Franco Papa. "Personalmente non posso che esprimere il piacere di essere alla guida di questo gruppo; insieme al team manageriale e a tutti i colleghi lavorerò affinché nei prossimi anni Bper persegua obiettivi di crescita sempre più significativi".

Per l'esercizio 2024 la banca conferma la guidance che presenta un margine di interesse in leggero calo conseguentemente a una potenziale riduzione della forbice bancaria correlata a una politica monetaria meno restrittiva, commissioni nette con una dinamica positiva grazie allo sviluppo dei ricavi da gestione e intermediazione del risparmio e consulenza, oneri operativi in linea a quelli del 2023 rispetto ai quali va considerato il pieno effetto del rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro del settore, specifica il comunicato.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Sul fronte della qualità del credito, nel trimestre l'Npe ratio lordo e quello netto si attestano rispettivamente a 2,6% e 1,2% da 2,4% e 1,2% di fine 2023.

Il cost income ratio è pari al 51,7%, in calo rispetto al dato ordinario relativo al quarto trimestre 2023 (53,4%).

Comunicato integrale

(Sabina Suzzi, editing Gianluca Semeraro)