Annuncio pubblicitario
Italia Markets open in 4 hrs 47 mins
  • Dow Jones

    39.872,99
    +66,22 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.706,40
    -240,53 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,0864
    +0,0005 (+0,0435%)
     
  • BTC-EUR

    64.714,06
    -617,64 (-0,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.524,77
    +36,23 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    19.259,01
    +38,39 (+0,20%)
     
  • S&P 500

    5.321,41
    +13,28 (+0,25%)
     

Credit Agricole, utili trim1 in crescita, investment banking batte rivali

Il logo di Credit Agricole nei pressi di Nantes

PARIGI (Reuters) - Credit Agricole SA ha chiuso il primo trimestre con un utile netto in aumento del 55%, sopra le attese, aiutato dalle vendite delle divisioni corporate e investment banking che hanno fatto meglio delle rivali.

L'utile netto nel periodo gennaio-marzo è salito a 1,9 miliardi di euro, superando la media di 1,48 miliardi di euro delle 19 stime degli analisti compilata dalla società.

Le vendite sono salite dell'11% a 6,81 miliardi di euro, superando le aspettative degli analisti di 6,47 miliardi di euro. Il costo del rischio, ovvero gli accantonamenti per crediti deteriorati, è stato di 400 milioni di euro, 105 milioni di euro in meno rispetto alle previsioni.

I risultati del primo trimestre delle banche europee hanno ampiamente battuto le aspettative, con la spinta dell'aumento dei tassi di interesse che continua a sostenere gli utili e che ha portato i titoli degli istituti di credito a massimi pluriennali.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Nonostante l'aumento complessivo dei ricavi, Credit Agricole ha detto che le vendite retail in Francia sono cresciute solo dell'1,8%, mentre il margine di interesse, ovvero la differenza tra quanto una banca guadagna sui prestiti e quanto paga per i depositi, è rimasto stabile.

Credit Agricole, controllata da 39 banche regionali, ha detto di essere sulla buona strada per raggiungere i propri obiettivi finanziari per il 2025 con un anno di anticipo. Gli obiettivi comprendono un utile netto annuale sottostante di oltre 6 miliardi di euro e un Rote superiore al 12%.

I ricavi delle attività di corporate e investment banking, che rappresentano un quarto dei ricavi complessivi, sono aumentati del 4% rispetto all'anno precedente.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Sabina Suzzi)