Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.546,29
    -2.668,15 (-4,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

ESCLUSIVA - Ministro Commercio Cina sarà in Europa per discutere sussidi a produttori EV

Il ministro del Commercio cinese Wang Wentao a Pechino

PARIGI/SHANGHAI (Reuters) - Il ministro del Commercio cinese si recherà in Europa ad aprile per discutere dell'indagine della Commissione Europea sulla possibilità che i produttori cinesi di veicoli elettrici abbiano beneficiato di sussidi ingiusti.

Lo hanno riferito a Reuters quattro persone informate sui programmi del ministro.

Wang Wentao si recherà in Francia, secondo quanto detto a Reuters da una fonte governativa francese e da altre due persone a conoscenza del viaggio. Al momento non è stato possibile avere un commento da parte del ministero del Commercio francese.

La Commissione ha avviato un'indagine per stabilire se imporre tariffe sulle esportazioni per proteggere le case automobilistiche europee. L'indagine dovrebbe concludersi entro novembre, anche se Bruxelles potrebbe imporre dazi provvisori prima.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Al momento il ministero del Commercio cinese non ha risposto a una richiesta di commento da parte di Reuters.

Un portavoce della Commissione ha detto di non poter rilasciare dichiarazioni sugli impegni bilaterali tra gli Stati membri Ue e Paesi terzi.

Wang si recherà in Francia a partire dal 7 aprile e sarà accompagnato da rappresentanti di Byd, Saic e Geely, le aziende già visitate dagli investigatori della Commissione, ha detto una delle fonti.

Le quattro fonti con cui Reuters ha parlato non hanno voluto essere identificate data la natura riservata dei dettagli del viaggio. Non sono note ulteriori informazioni sul viaggio.

Al momento non è stato possibile avere un commento da parte di Byd, Saic e Geely.

Wang parteciperà anche a un forum d'affari Cina-Italia a Verona, il 12 aprile, insieme al ministro degli Esteri Antonio Tajani, secondo quanto comunicato dal governo italiano.

Le tensioni commerciali tra Ue e Cina in senso più ampio dovrebbero essere discusse anche in occasione della visita del presidente cinese Xi Jinping a Parigi per un incontro con Macron, previsto per maggio.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)