Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 2 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    34.595,64
    +135,12 (+0,39%)
     
  • Dow Jones

    39.671,04
    -201,95 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    16.801,54
    -31,08 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,53
    +0,96 (+1,24%)
     
  • Bitcoin EUR

    63.783,41
    -532,08 (-0,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.497,72
    -4,94 (-0,33%)
     
  • Oro

    2.370,00
    -22,90 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,0862
    +0,0035 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    5.307,01
    -14,40 (-0,27%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.054,17
    +29,00 (+0,58%)
     
  • EUR/GBP

    0,8523
    +0,0013 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    0,9914
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,4833
    +0,0017 (+0,12%)
     

EssilorLuxottica, ricavi trim1 in aumento del 5,5%

EssilorLuxottica al Silmo di Villepinte, vicino a Parigi

MILANO (Reuters) - EssilorLuxottica ha chiuso il primo trimestre con ricavi in aumento del 5,5%, aiutati da una solida crescita in Europa nonostante la debole performance del Nord America.

I ricavi del gruppo, che produce tra gli altri gli occhiali Ray-Ban, si sono attestati a 6,34 miliardi di euro nel periodo gennaio-marzo, leggermente al di sotto del consensus di Visible Alpha di 6,42 miliardi di euro.

Le vendite in Nord America, il principale mercato del gruppo, sono aumentate dell'1,7% a tassi di cambio costanti, colpite da una debole performance della categoria degli occhiali da sole.

"Con questo slancio positivo, affrontiamo con fiducia questa prima metà dell'anno, sicuri della nostra visione strategica e della capacità di realizzare i nostri obiettivi di lungo periodo", hanno commentato in un comunicato Francesco Milleri, presidente e amministratore delegato di EssilorLuxottica, e Paul du Saillant, vice amministratore delegato.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il gruppo ha confermato i target a medio termine di una crescita annua dei ricavi 'mid-single-digit' dal 2022 al 2026 e di un margine operativo del 19%-20% entro la fine del periodo.

(Elisa Anzolin, tradotto da Federica Urso, editing Sabina Suzzi)