Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    32.700,92
    +344,66 (+1,07%)
     
  • Dow Jones

    39.131,53
    +62,42 (+0,16%)
     
  • Nasdaq

    15.996,82
    -44,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    39.098,68
    +836,48 (+2,19%)
     
  • Petrolio

    76,57
    -2,04 (-2,60%)
     
  • Bitcoin EUR

    47.659,45
    +683,13 (+1,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.045,80
    +15,10 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,0823
    -0,0005 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    5.088,80
    +1,77 (+0,03%)
     
  • HANG SENG

    16.725,86
    -17,09 (-0,10%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.872,57
    +17,21 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    -0,0009 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    0,9531
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4606
    +0,0020 (+0,14%)
     

Fatturato Taiwan Semiconductor giù del 15% a novembre

Fatturato Taiwan Semiconductor giù del 15% a novembre
Fatturato Taiwan Semiconductor giù del 15% a novembre


Taiwan Semiconductor Manufacturing Company Ltd.(NYSE:TSM) ha dichiarato che il fatturato di novembre è crollato del 15,3% rispetto a ottobre, attestandosi a 206,03 miliardi di dollari taiwanesi (~6,6 miliardi di dollari).

Le entrate sono crollate del 7,5% su base annua.

Il fatturato per il periodo gennaio-novembre 2023 è sceso del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2022.

La lentezza dimostra che c'è ancora molta strada da fare prima che il mercato globale dei chip si riprenda completamente da un crollo prolungato, ha riferito Bloomberg.

In ottobre, il principale fornitore di semiconduttori per NVIDIA Corporation (NASDAQ:NVDA) e Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) ha previsto un fatturato di 18,8-19,6 miliardi di dollari per il trimestre in corso.

Durante gli annunci relativi agli utili del terzo trimestre, l'amministratore delegato C.C. Wei ha espresso l'aspettativa che il mercato dei chip raggiunga il suo punto più basso "molto presto", si legge nel rapporto.

Tuttavia, Wei si è astenuto dal prevedere una ripresa robusta, citando le incertezze legate all'economia cinese in difficoltà e alle crescenti sanzioni commerciali degli Stati Uniti, secondo la nota di Bloomberg.

Movimento dei prezzi

Le azioni TSM sono in rialzo dello 0,34% a 99,63 dollari nell'ultimo controllo di venerdì.

Foto tramite l'azienda

Continua a leggere su Benzinga Italia