Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.549,68
    +1.447,33 (+2,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,64
    -4,20 (-0,31%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8559
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    0,9880
    +0,0037 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4793
    -0,0001 (-0,01%)
     

Forex, dollaro in rialzo in vista di dati inflazione Usa, focus su yen debole

Banconote dello yen e del dollaro

LONDRA (Reuters) - Il dollaro è in lieve rialzo in attesa dei dati sull'inflazione statunitense, mentre lo yen oscilla vicino ai minimi di due settimane, alimentando i timori di intervento.

La sterlina è calata bruscamente dopo i commenti del capo economista della Banca d'Inghilterra, Huw Pill, che ha detto che non è irragionevole credere che durante l'estate si possa essere abbastanza sicuri da prendere in considerazione un taglio dei tassi.

Intorno alle 11,00, l'indice del dollaro è in rialzo dello 0,09% a 105,31. Questo mese l'indice ha perso quasi l'1%.

I trader osservano con attenzione anche lo yen, che ha toccato i livelli del 1° maggio, dopo i quali si è parlato di presunti interventi da parte delle autorità giapponesi. La valuta giapponese scambia in ribasso dello 0,16% a 156,44 per dollaro statunitense.

Tra le altre valute, l'euro cede lo 0,05% a 1,0783 dollari, ma è in crescita dell'1% rispetto al dollaro sul mese.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing XXX)