Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.290,15
    -2.745,60 (-4,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Forex, dollaro sale prima di dati Usa, bitcoin tocca massimi storici

L'illustrazione mostra le rappresentazioni della criptovaluta Bitcoin e del dollaro statunitense

LONDRA (Reuters) - Il dollaro sale leggermente in attesa dei dati economici statunitensi, mentre il bitcoin raggiunge un livello record superando i 73.800 dollari.

Intorno alle 10,20, l'indice del dollaro è in rialzo dello 0,07% a 102,87.

I dati previsti oggi alle 13,30 sui prezzi alla produzione, sulle vendite al dettaglio e sulle richieste settimanali di disoccupazione potrebbero fornire ulteriori indizi sulla tempistica dei tagli dei tassi.

L'euro è in ribasso dello 0,06% a 1,0938 dollari, in assenza di dati economici europei di rilievo che possano generare volatilità, portando il calo per quest'anno a circa lo 0,9%. La sterlina è in rialzo dello 0,12% a 1,2811 dollari, con un aumento dello 0,6% da inizio anno.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il Bitcoin continua la sua marcia al rialzo, raggiungendo il record di 73.803 dollari. I fondi negoziati in borsa per l'asset digitale e l'ottimismo sul fatto che la Fed taglierà i tassi d'interesse quest'anno fanno guadagnare terreno alla principale criptovaluta.

Il dollaro registra un lieve aumento a 147,85 yen, dopo aver perso il 2% nelle ultime due settimane, con gli investitori che si posizionano su un potenziale aumento dei tassi di interesse da parte della Banca del Giappone nella riunione della prossima settimana.

Intanto, il dollaro sale dello 0,21% rispetto alla corona svedese, a 10,248 corone, dopo che i dati hanno mostrato che l'inflazione del Paese è rallentata più del previsto a febbraio.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Francesca Piscioneri)