Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • BTC-EUR

    62.923,29
    -3.036,02 (-4,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,7878%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4654
    -0,0028 (-0,19%)
     

Forex, euro in calo su recessione Germania, dollaro ai massimi di 2 mesi

Banconote in dollari USA e in euro in un' illustrazione

LONDRA (Reuters) - L'euro è in calo in seguito ai dati pubblicati oggi secondo cui la Germania, la prima economia europea, è in recessione, mentre il dollaro tocca i massimi di due mesi, beneficiando della domanda di beni rifugio mentre crescono i timori di un default Usa.

A destare le ultime preoccupazioni è stata l'agenzia Fitch: ha messo sotto osservazione il rating "AAA" degli Stati Uniti, mossa che anticipa un possibile downgrade nel caso in cui non si trovasse un accordo per aumentare il limite del debito.

Il biglietto verde ha beneficiato paradossalmente della domanda di beni rifugio, con solo una settimana a disposizione per trovare una soluzione sul tetto del debito prima della "data X" del 1° giugno, quando il Tesoro ha avvertito che non sarà in grado di effettuare pagamenti.

L'intensificarsi dei segnali di malessere economico in Europa spinge l'euro ai minimi di molti mesi rispetto al dollaro.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L'ultimo segnale di debolezza è arrivato dalla Germania, dove l'economia si è leggermente contratta nel primo trimestre, entrando così in recessione dopo la crescita negativa registrata nel quarto trimestre del 2022.

L'indice del dollaro statunitense è in rialzo dello 0,14% a 104,03, i massimi dal 17 marzo.

L'euro arretra dello 0,25%, tanto da toccare i minimi di due mesi a 1,0721 dollari.

La sterlina è poco mossa dopo aver toccato nel corso della seduta i minimi dal 3 aprile a 1,2332 dollari.

11,00

CAMBIO RIC BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO 1,0721 1,0723 1,0748

DOLLARO/YEN 139,5000 139,5100 139,4600

EURO/YEN 149,5800 149,5900 149,9100

EURO/STERLINA 0,8668 0,8672 0,8692

ORO SPOT 1.961,59 1.962,35 1957,01

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO 104,0310 0,14 103,8870

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Antonella Cinelli)