Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.490,71
    +23,04 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    39.069,59
    +4,33 (+0,01%)
     
  • Nasdaq

    16.920,79
    +184,76 (+1,10%)
     
  • Nikkei 225

    38.646,11
    -457,11 (-1,17%)
     
  • Petrolio

    77,80
    +0,93 (+1,21%)
     
  • Bitcoin EUR

    63.573,40
    -183,00 (-0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.481,53
    +13,43 (+0,91%)
     
  • Oro

    2.335,20
    -2,00 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0850
    +0,0032 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    5.304,72
    +36,88 (+0,70%)
     
  • HANG SENG

    18.608,94
    -259,77 (-1,38%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.035,41
    -2,19 (-0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8516
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CHF

    0,9917
    +0,0031 (+0,31%)
     
  • EUR/CAD

    1,4818
    -0,0029 (-0,19%)
     

Forex, Yen a nuovo minimo 34 anni contro dollaro in attesa esito riunione BoJ

Una banconota da 1000 yen giapponesi sopra a diverse banconote in dollari

(Reuters) - Lo yen ha toccato un nuovo minimo di 34 anni rispetto al dollaro e un minimo di 16 anni rispetto all'euro, mentre gli investitori si aspettano che l'atteggiamento della Banca del Giappone, la cui riunione si concluderà domani, non sia sufficientemente 'hawkish' per sostenere la valuta giapponese.

Ieri, il dollaro ha superato il livello di 155 yen per la prima volta dal 1990, dopo aver oscillato in un range ristretto per diversi giorni.

Durante la seduta odierna, il biglietto verde è salito ai massimi di 34 anni a 155,74 yen e alle 10,23 scambia in rialzo dello 0,2% a 155,66. L'euro ha toccato un massimo di 16 anni a 166,98 e si attesta ora in rialzo dello 0,43% a 166,93.

Il livello di 155 yen è considerato da alcuni operatori di mercato come una linea di demarcazione che spingerà le autorità di Tokyo ad agire.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L'euro guadagna lo 0,2% a 1,0721 dollari, mentre la sterlina sale dello 0,39% a 1,2509 dollari.

Il dollaro perde lo 0,22% a 105,628 contro un paniere di valute, anche se si è allontanato dal minimo di quasi due settimane toccato nella seduta precedente.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Antonella Cinelli)