Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.299,17
    -1.697,05 (-3,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Già Finita la Correzione del Cambio Euro Dollaro Americano?

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Il prezzo del cambio euro dollaro, dopo aver formato il minimo giornaliero e probabilmente della settimana a 1.1998, ha iniziato un movimento forte rialzista dato le improvvise vendite del dollaro americano che ha messo in subbuglio anche il mercato azionario e di conseguenza anche quello degli indici.

Il recente movimento ribassista è iniziato poiché la Banca centrale europea (BCE) ha aumentato il ritmo del programma di acquisto di emergenza pandemico (PEPP) per la seconda settimana consecutiva e la decisione sul tasso di interesse di aprile (calendarizzato per domani alle ore 13.45) potrebbe mantenere il tasso di cambio sotto pressione se il Consiglio direttivo mostra una maggiore disponibilità a sostenere ulteriormente l’unione monetaria.

Il cambio euro dollaro in attesa della BCE

Il recente rialzo del fiber sembra essersi fermato in quanto non è riuscito a confermare il prezzo al di sopra del massimo di marzo (1.2113), e il cambio euro dollaro poteva tornare indietro nel canale discendente poiché la BCE “si aspetta acquisti sotto il PEPP per il prossimo trimestre da condurre a un ritmo significativamente più alto rispetto ai primi mesi di quest’anno”.

Sembra che la BCE abbia intrapreso una rotta prestabilita poiché la banca centrale prevede di “rivedere il ritmo di acquisto su base trimestrale nelle sue riunioni di politica monetaria . Il rendiconto finanziario consolidato mostra che il PEPP è cresciuto di 28,4 miliardi di euro nella settimana terminata il 16 aprile dopo l’aumento di 21,3 miliardi di euro la settimana precedente.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni sul cambio EUR/USD

Dato il particolare momento, si è deciso di inserire nel grafico seguente alcune indicazioni per un migliore comprendimento del rally delle ultime ore.

Il minimo giornaliero di oggi a 1.1998 ha toccato un’importante zona di demand (indicato dalle frecce di colore verde), un’area di swing dove per ben due volte ha dato inizio ad un rally non indifferente e di conseguenza è molto probabile che l’appuntamento della BCE di domani 22 aprile potrà dare la spinta rialzista definitiva per la conferma dell’inversione di tendenza. Target rialzista a 1.2175 e 1.2329.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: