Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    32.934,29
    +353,35 (+1,08%)
     
  • Dow Jones

    39.087,38
    +90,99 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.274,94
    +183,02 (+1,14%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,81
    +1,55 (+1,98%)
     
  • Bitcoin EUR

    57.024,13
    -514,46 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.091,60
    +36,90 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0839
    +0,0032 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    5.137,08
    +40,81 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.894,86
    +17,09 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8567
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    0,9573
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4682
    +0,0013 (+0,09%)
     

Hermes aumenterà prezzi dopo boom vendite trim4

Il logo di un negozio Hermes a Parigi

PARIGI (Reuters) - Hermes aumenterà i prezzi quest'anno dopo che le vendite sono aumentate del 17,5% nel quarto trimestre del 2023, dimostrando la resilienza degli acquirenti di fascia alta nonostante la debolezza economica.

Le vendite per i tre mesi fino alla fine di settembre sono state pari a 3,36 miliardi di euro, con un aumento del 17,5% a tassi di cambio costanti. Il dato è superiore alle aspettative di crescita del 14%, in base al consensus di Visible Alpha.

L'azienda prevede di aumentare i prezzi tra l'8% e il 9% quest'anno a livello globale, ha detto in una conference call il presidente esecutivo Axel Dumas.

Hermes è riuscito a superare i rivali in un contesto di condizioni economiche sfavorevoli, grazie ai propri design classici e a un'attenta gestione della produzione e delle scorte, che contribuisce a mantenere l'aura di esclusività del marchio.

Borse come la popolare Birkin, dal prezzo di listino di oltre 10.000 dollari, sono accessibili solo agli acquirenti più ricchi, che di solito sono i più immuni alle condizioni macro economiche difficili.

Hermes ha aggiunto che pagherà un bonus di 4.000 euro a ciascuno degli oltre 22.000 dipendenti del gruppo in tutto il mondo.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Stefano Bernabei)