Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.308,77
    -366,38 (-1,09%)
     
  • Dow Jones

    39.150,33
    +15,57 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    17.689,36
    -32,23 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    38.596,47
    -36,55 (-0,09%)
     
  • Petrolio

    80,59
    -0,70 (-0,86%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.210,46
    +108,60 (+0,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.352,57
    -7,76 (-0,57%)
     
  • Oro

    2.334,70
    -34,30 (-1,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0697
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    5.464,62
    -8,55 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    18.028,52
    -306,80 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.907,30
    -40,43 (-0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8455
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CHF

    0,9552
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4640
    -0,0010 (-0,07%)
     

Indici poco mossi, dati deboli alimentano speranze pausa rialzi tassi

Il cartelllo di Wall Street vicino all'ingresso del New York Stock Exchange (NYSE)

(Reuters) - Gli indici principali di Wall Street si muovono intorno alla parità mentre i nuovi dati economici indicano un raffreddamento dell'economia statunitense, mantenendo vive le speranze che la Federal Reserve possa sospendere i rialzi dei tassi a settembre.

** Dai dati Adp è emerso che i posti di lavoro del settore privato negli Usa sono aumentati di 177.000 unità ad agosto, rispetto a stime di un incremento di 195.000, segnalando un allentamento del mercato del lavoro.

** I nuovi numeri sul prodotto interno lordo (Pil) hanno mostrato che l'economia statunitense si è espansa del 2,1% nel secondo trimestre, più lentamente rispetto alla stima preliminare di una crescita del 2,4%.

** Gli investitori attendono ora l'indice delle spese per consumi personali, l'indicatore preferito della Fed per misurare l'inflazione, e i dati sull'occupazione del dipartimento del Lavoro, in agenda rispettivamente giovedì e venerdì, per avere maggiori indizi sui tassi di interesse.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

** I rendimenti dei Treasury statunitensi sono diminuiti dopo i dati Adp e sul Pil, con il rendimento del decennale al 4,11%.

** Alle 16,30 il Dow Jones Industrial Average cede lo 0,06% a 34.832,74 punti, l'S&P 500 sale dello 0,17% a 4.505,68 punti e il Nasdaq Composite guadagna lo 0,04% a 13.946,60 punti.

** I principali titoli 'growth' oscillano tra denaro e lettera, con alcuni analisti che attribuiscono la volatilità ai volumi sottili. APPLE guadagna l'1,13%, mentre TESLA cede l'1,36%.

** VISA sale dello 0,83% su indiscrezioni secondo cui la società e la rivale Mastercard, in rialzo dell'1,3%, si starebbero preparando ad aumentare le commissioni sulle carte di credito.

** HP lascia sul terreno l'8,41% dopo aver tagliato le previsioni annuali a causa del rallentamento della domanda.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)