Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 21 minutes
  • FTSE MIB

    33.654,02
    +433,71 (+1,31%)
     
  • Dow Jones

    38.898,11
    +63,25 (+0,16%)
     
  • Nasdaq

    17.905,91
    +43,68 (+0,24%)
     
  • Nikkei 225

    38.633,02
    +62,26 (+0,16%)
     
  • Petrolio

    82,21
    +0,64 (+0,78%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.480,52
    -108,89 (-0,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.348,77
    -33,89 (-2,45%)
     
  • Oro

    2.377,70
    +30,80 (+1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0722
    -0,0027 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    5.498,97
    +11,94 (+0,22%)
     
  • HANG SENG

    18.335,32
    -95,07 (-0,52%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.941,76
    +56,31 (+1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8451
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    0,9548
    +0,0048 (+0,50%)
     
  • EUR/CAD

    1,4670
    -0,0055 (-0,37%)
     

Italia, avanzo commercio extra-Ue aprile a 4,907 mld euro - Istat

Vista di Milano

ROMA (Reuters) - Ad aprile il commercio estero italiano extra-Ue ha registrato un avanzo di 4,907 miliardi di euro rispetto al surplus di 1,239 miliardi di un anno prima, con le esportazioni in aumento.

Secondo i dati forniti stamani da Istat, nel mese in esame l'export cresce del 12,9% su anno mentre l'import flette del 3,6%.

La dinamica congiunturale e tendenziale dell’export verso i paesi fuori dall'Ue è condizionata da operazioni di elevato impatto (cantieristica navale) registrate nei mesi di aprile 2024 e 2023, spiega l'Istituto in una nota. "Al netto di queste, il profilo di crescita è più contenuto su base mensile (+0,9% anziché +3,4%), più marcato su base annua (+15,2%)".

Tranne che verso la Svizzera (-6,5%), si rilevano incrementi su base annua delle esportazioni verso tutti i principali partner extra Ue27: i più marcati riguardano Turchia (+68,6%) e Regno Unito (+39,9%).

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L’import si riduce in termini congiunturali (-0,6%) per effetto principalmente dei minori acquisti di beni di consumo non durevoli, mentre "la sua flessione annua è in netta attenuazione", si legge nel comunicato. Le importazioni da Svizzera (-16,4%) e paesi OPEC (-15,9%) registrano un’ampia contrazione tendenziale, per contro gli acquisti dagli altri principali paesi aumentano.

Nel mese osservato, il deficit energetico (-4.282 milioni) è inferiore rispetto a un anno prima (-5.838 milioni). L’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici, aumenta da 7.077 milioni di aprile 2023 a 9.188 milioni.

Nei primi quattro mesi del 2024, il saldo commerciale con i paesi extra Ue è positivo per 20,6 miliardi (era +8,0 miliardi nello stesso periodo del 2023).

Di seguito i dati forniti dall'istituto per il mese di aprile (in mln di euro):

BILANCIA EXTRA UE apr 24 mar 24 apr 23

Saldo 4.907 5.769r 1.239

Import 20.466 20.527r 21.227

Export 25.372 26.297r 22.465

r=rivisto

(Valentina Consiglio, editing Stefano Bernabei)