Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 1 hour 23 minutes
  • FTSE MIB

    33.926,41
    +212,47 (+0,63%)
     
  • Dow Jones

    38.200,84
    -258,24 (-0,67%)
     
  • Nasdaq

    16.293,68
    -148,52 (-0,90%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    87,10
    +2,08 (+2,45%)
     
  • Bitcoin EUR

    65.818,54
    -219,28 (-0,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.422,10
    +49,40 (+2,08%)
     
  • EUR/USD

    1,0643
    -0,0088 (-0,82%)
     
  • S&P 500

    5.159,79
    -39,27 (-0,76%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.973,67
    +6,99 (+0,14%)
     
  • EUR/GBP

    0,8546
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9695
    -0,0060 (-0,62%)
     
  • EUR/CAD

    1,4633
    -0,0049 (-0,33%)
     

Jennifer Lawrence e quel problema di peso sul set di «Hunger Games»

Durante una chiacchierata con Viola Davis, nell'ambito degli speciali Actors on Actors di Variety, Jennifer Lawrence ha svelato un retroscena sulla sua carriera.

«Hunger Games è stata una grande responsabilità. Quei libri erano enormi e sapevo che il pubblico sarebbe stato composto principalmente da ragazzini» - ha dichiarato Jennifer Lawrence - «Ricordo che la conversazione più importante è stata 'Quanto peso hai intenzione di perdere?'. Oltre a essere giovane, in crescita e non in grado di seguire una dieta, non so se vorrei che tutte le ragazze intenzionate a vestirsi come Katniss non potessero perché non hanno un certo peso».

Per la star 32enne essere la protagonista di Hunger Games è stato fondamentale dato che si trattava di un film d'azione guidato da un'eroina molto forte: «Ricordo che all'epoca nessuno aveva mai messo una donna come protagonista di un film d'azione perché non avrebbe funzionato, perché ci è stato detto che tutti possono identificarsi con un protagonista maschile, mentre i ragazzi non possono identificarsi con una protagonista femminile. Ogni volta che vedo uscire un film che supera ognuna di quelle convinzioni e dimostra che è solo una bugia tenere certe persone fuori dai film, sono molto felice e orgogliosa».