Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.922,16
    +40,66 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    37.986,40
    +211,02 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.282,01
    -319,49 (-2,05%)
     
  • Nikkei 225

    37.068,35
    -1.011,35 (-2,66%)
     
  • Petrolio

    83,24
    +0,51 (+0,62%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.009,98
    +1.428,24 (+2,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.389,31
    +76,69 (+5,84%)
     
  • Oro

    2.406,70
    +8,70 (+0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,0661
    +0,0015 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.967,23
    -43,89 (-0,88%)
     
  • HANG SENG

    16.224,14
    -161,73 (-0,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.918,09
    -18,48 (-0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    +0,0056 (+0,65%)
     
  • EUR/CHF

    0,9693
    -0,0017 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4645
    -0,0005 (-0,04%)
     

Leonardo guarda allo spazio per crescita futura

Antenne nel centro spaziale del Fucino di Telespazio, a Ortucchio, vicino alla città dell'Aquila

ROMA (Reuters) - Leonardo si prepara a investire nello spazio come uno dei pilastri della sua nuova strategia industriale per continuare a beneficiare di un forte mercato globale della difesa.

"Lo spazio è fondamentale per la difesa e la sicurezza nel futuro, sia in termini di satelliti che di servizi", ha detto l'AD Roberto Cingolani in un recente incontro con la stampa.

L'ex ministro ha affermato che sono necessari maggiori investimenti pubblici e privati nel settore spaziale per sviluppare sistemi di difesa e comunicazioni sicure.

Leonardo, partecipata dallo Stato, produce satelliti, infrastrutture orbitanti e sensori, oltre a gestire servizi satellitari e sistemi di propulsione e lancio.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

C'è ancora molto margine di crescita, dato che lo spazio ha generato poco meno del 4% dell'Ebita di Leonardo nel 2023.

"Per la prima volta l'industria spaziale sarà un capitolo importante del piano industriale dell'azienda", ha detto il Chief Space Business Officer Franco Ongaro lunedì, in vista della presentazione del piano il 12 marzo.

Secondo le stime di Morgan Stanley, l'industria spaziale mondiale genererà ricavi per oltre 1.000 miliardi di dollari o più nel 2040, rispetto ai circa 350 miliardi di dollari del 2020.

Il ministro del Ministero delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ha detto lunedì che lo spazio è fondamentale per lo sviluppo dell'economia.

Urso ha aggiunto che il Parlamento approverà entro l'estate una legge quadro nazionale per regolamentare il settore dell'economia spaziale in rapida espansione e che il governo ha stanziato 320 milioni di euro per i prossimi due anni.

Ongaro ha detto che le attività spaziali di Leonardo includeranno partnership e produzione.

Leonardo collabora con la francese Thales attraverso due joint venture separate, la società di servizi satellitari Telespazio e il produttore spaziale Thales Alenia Space.

A febbraio il ministero della Difesa ha chiesto a Leonardo di studiare lo sviluppo del progetto di architettura cloud spaziale militare, il primo in Europa.

All'inizio di questa settimana, al centro spaziale del Fucino di Telespazio è stato assegnato il ruolo di sito di controllo principale per la costellazione satellitare Ue IRIS².

Leonardo ha anche recentemente rivisto l'accordo di alleanza spaziale con Thales, consentendole di consolidare completamente Telespazio a partire dal 2024.

Come i concorrenti nel settore aerospaziale e della difesa, Leonardo ha beneficiato delle crescenti tensioni geopolitiche e dell'aumento dei bilanci militari, con un aumento del titolo del 90% nell'ultimo anno.

(Giulia Segreti, tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)