Annuncio pubblicitario
Italia Markets open in 4 hrs 22 mins
  • Dow Jones

    39.872,99
    +66,22 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.728,68
    -218,25 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,0862
    +0,0004 (+0,0326%)
     
  • BTC-EUR

    64.561,68
    -934,69 (-1,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.528,18
    +39,64 (+2,66%)
     
  • HANG SENG

    19.289,25
    +68,63 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    5.321,41
    +13,28 (+0,25%)
     

Lufthansa e Air France-Klm tagliano costi dopo difficile primo trimestre

Aerei Lufthansa all'aeroporto di Francoforte

LONDRA/DANZICA/FRANCOFORTE (Reuters) - Due delle principali compagnie europee, Lufthansa e Air France-Klm, hanno annunciato piani di taglio dei costi dopo aver registrato perdite più ampie del previsto nel primo trimestre, dopo i costosi rimborsi ai clienti per via delle cancellazione dei voli e di controversie sindacali.

Per le compagnie aeree il primo trimestre è spesso in perdita, a causa delle più basse prenotazioni, ma per i due gruppi quest'anno è stato peggiore del previsto, tra scioperi e disagi nei voli che hanno comportato maggiori costi.

Air France-Klm ha detto di voler ridurre i costi per il resto dell'anno e prevede, tra le altre mosse, di congelare l'assunzione di personale e di impegnarsi a stabilizzare l'attività, in particolare per il vettore Klm.

La tedesca Lufthansa ha detto che taglierà i costi operativi, metterà in pausa i nuovi progetti e intensificherà l'analisi dei costi sul personale amministrativo per cercare di realizzare risparmi sul principale brand Lufthansa Airlines e arginare le pesanti perdite dovute agli scioperi.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il vettore ha speso 350 milioni di euro nei primi tre mesi di quest'anno dopo l'accordo sindacale per l'aumento dei salari e i costi delle cancellazioni, mentre Air France-Klm ha spesato 50 milioni di euro di rimborsi ai clienti a causa delle difficoltà operative del vettore olandese.

Nelle scorse settimane Lufthansa ha tagliato l'outlook sul 2024, facendo scivolare in borsa il titolo, oggi poco mosso dopo la trimestrale.

La compagnia aerea ha detto che gli utili del secondo trimestre saranno inferiori al livello dell'anno precedente, data la riluttanza dei clienti a prenotare in aprile e maggio.

I risultati trimestrali mostrano che le compagnie aeree sono ancora alle prese con l'aumento dei costi, appesantiti dalle interruzioni e dalle cancellazioni legate alla capacità limitata e alle turbolenze geopolitiche, nonostante la ripresa della domanda di viaggi dopo che la paralisi del settore durante i lockdown per il Covid-19.

"Le cancellazioni potrebbero scoraggiare alcuni passeggeri dal prenotare con quella compagnia aerea, preferendo un approccio a minor rischio, utilizzando compagnie aeree e aeroporti con relazioni sindacali più stabili", ha detto in una nota Alex Irving, analista di Bernstein, riferendosi a Lufthansa.

Air France-Klm ha confermato l'outlook per il 2024, ma ha avvertito che nel secondo trimestre i costi aumenteranno del 2% rispetto all'anno precedente.

"Come previsto, i nostri ricavi operativi sono stati influenzati dai costi delle interruzioni e dal rallentamento dell'attività cargo. Rimaniamo comunque fiduciosi nella nostra capacità di raggiungere le previsioni sui costi unitari per il 2024", ha detto Ben Smith, Ceo di Air France-Klm, in un comunicato.

Intorno alle 13,15, il titolo Air France-Klm perde circa il 3%.

I titoli di Lufthansa e Air France-Klm sono tra quelli che hanno registrato le peggiori performance rispetto alle altre compagnie aeree europee quest'anno.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Andrea Mandalà)