Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    37.735,24
    -248,00 (-0,65%)
     
  • Nasdaq

    15.885,02
    -290,08 (-1,79%)
     
  • Nikkei 225

    39.232,80
    -290,75 (-0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,0628
    -0,0018 (-0,1701%)
     
  • BTC-EUR

    59.609,98
    -805,25 (-1,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.600,46
    -121,23 (-0,72%)
     
  • S&P 500

    5.061,82
    -61,59 (-1,20%)
     

Mfe spinge per scissione asset Prosieben in ottica M&A

Il logo del gruppo radio televisivo tedesco ProSiebenSat.1 alla sede centrale di Unterfoehring

MILANO (Reuters) - Mfe-MediaForEurope ha chiesto di sottoporre all'assemblea di ProSiebenSat.1 del 30 aprile la proposta di avviare una separazione delle attività di e-commerce e di dating online dalle attività televisive del gruppo tedesco.

La scissione potrebbe agevolare un potenziale offerta di Mfe per le attività televisive di ProSiebensat.1, considerate centrali nell'ambito dei suoi piani di espansione in Europa.

L'attuazione della scissione comporterebbe la creazione di due società quotate distinte gestite dai rispettivi team di gestione indipendenti, si legge nella nota.

In una lettera inviata da Mfe all'executive board, visionata da Reuters, si legge che la proposta prevede la creazione di una entità che comprenderebbe le attività di dating online e e-commerce, attualmente consolidate in Prosiebensat.1.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Gli attuali azionisti di Prosiebensat.1 resterebbero azionisti di entrambe le società.

L'inclusione di tale proposta nell'ordine del giorno dell'assemblea è volta "ad obbligare il consiglio direttivo di Prosieben a predisporre uno spin-off delle attività di e-commerce e dating online", si legge nella lettera.

"Mfe intende offrire al consiglio direttivo una soluzione per perseguire con decisione la sua strategia e valorizzare nel miglior modo possibile le attività nell’interesse di tutti gli azionisti", si legge nella nota.

In un'intervista rilasciata lunedì al Corriere della Sera, l'amministratore delegato di Mfe Pier Silvio Berlusconi ha suggerito che un'offerta di Mfe per Prosieben potrebbe essere possibile solo una volta separate le attività di e-commerce e di dating online, che sono fuori dal perimetro d'interesse del gruppo italiano.

Mfe resta poco mossa a Piazza Affari, mentre Prosieben sale di oltre 1% a Francoforte, sotto i massimi toccati nel rally di questa mattina.

Controllata dalla famiglia Berlusconi, Mfe gestisce attività televisive in Italia e Spagna. Ha cominciato a costruire la propria partecipazione in ProSiebensat.1 nel 2019, arrivando a detenere fino quasi il 30%.

Nelle contro-proposte presentate in vista della prossima assemblea annuale dell'azienda tedesca, Mfe ha anche indicato Leopoldo Attolico, ex banchiere di Citi ed esperto di M&A, come candidato alternativo per uno dei rinnovi del consiglio di sorveglianza previsti quest'anno, si legge in una seconda lettera visionata da Reuters.

Mfe inoltre chiede che l'assemblea voti la revoca dell'attuale membro del consiglio di sorveglianza Rolf Nonnenmacher e la sua sostituzione con Simone Scettri, ex partner di Ernst & Young.

Mfe vede l'espansione in Europa come un modo per far fronte al crescente dominio dei giganti statunitensi dello streaming come Netflix e alla fuga degli investimenti pubblicitari verso aziende come Facebook e Google.

ProSiebensat.1 ha tuttavia mostrato scarso interesse ad aderire al progetto di Mfe e ha cercato di promuovere piani di sviluppo autonomi.

Con l'economia tedesca in crisi, ProSieben ha subito una serie di battute d'arresto nel 2023, tagliando il dividendo e la guidance prima di annunciare una svalutazione degli asset di programmazione a dicembre.

Il valore del titolo si è più che dimezzato da quando, nel 2019, Mfe ha iniziato a costruire la sua partecipazione.

(Elvira Pollina, editing Claudia Cristoferi)