Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 2 hours 4 minutes
  • FTSE MIB

    34.618,20
    +157,68 (+0,46%)
     
  • Dow Jones

    39.671,04
    -201,95 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    16.801,54
    -31,08 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,55
    +0,98 (+1,26%)
     
  • Bitcoin EUR

    63.895,58
    -313,11 (-0,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.499,14
    -3,52 (-0,23%)
     
  • Oro

    2.369,50
    -23,40 (-0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0864
    +0,0036 (+0,34%)
     
  • S&P 500

    5.307,01
    -14,40 (-0,27%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.057,21
    +32,04 (+0,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8521
    +0,0012 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    0,9914
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,4833
    +0,0017 (+0,11%)
     

Nissan taglia stime utile operativo annuale del 14,5% su calo vendite

Il Japan Mobility Show 2023 a Tokyo

TOKYO (Reuters) - Nissan Motor ha tagliato le stime sull'utile operativo annuale del 14,5%, citando vendite di veicoli inferiori alle aspettative e altri fattori.

La terza casa automobilistica giapponese per volume stima ora un utile operativo di 530 miliardi di yen (3,43 miliardi di dollari) invece dei 620 miliardi di yen per l'esercizio che si è concluso a marzo. L'utile netto è ora stimato a 370 miliardi di yen invece di 390 miliardi di yen.

Nissan ha detto che le vendite di veicoli saranno pari a 3,44 milioni di unità per l'anno, riducendo le stime solo due mesi dopo una revisione al ribasso a 3,55 milioni di unità in parte a causa della debole performance del gruppo in Cina.

Makoto Uchida, Ceo di Nissan, ha detto in una conferenza stampa che l'impatto della crescente concorrenza nel mercato statunitense, il terremoto di Capodanno nella penisola di Noto in Giappone e le interruzioni del trasporto marittimo nel Mar Rosso hanno pesato sulle vendite.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La performance trimestrale delle vendite di Nissan è stata inoltre penalizzata da una domanda per modelli ibridi negli Stati Uniti più forte del previsto, ha aggiunto Uchida, una tendenza che ha avvantaggiato soprattutto la rivale nipponica Toyota.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)