Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.834,86
    +56,76 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    17.862,23
    +5,21 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    38.570,76
    +88,65 (+0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,0747
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.336,46
    +304,26 (+0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.381,56
    +43,81 (+3,28%)
     
  • HANG SENG

    18.430,39
    +514,84 (+2,87%)
     
  • S&P 500

    5.487,03
    +13,80 (+0,25%)
     

Oro tocca picco record su scommesse taglio tassi, argento a massimi 11 anni

Produzione di oro presso l'impianto di metalli preziosi di Krastsvetmet a Krasnoyarsk

(Reuters) - I prezzi dell'oro hanno toccato i massimi storici, dopo che il rallentamento dell'inflazione negli Stati Uniti ha fatto aumentare le aspettative che la Federal Reserve possa effettuare presto il primo taglio dei tassi di interesse, mentre l'argento ha toccato un picco di oltre 11 anni.

Attorno alle 8,55, l'oro spot è in rialzo dello 0,9% a 2.436,94 dollari per oncia, dopo aver toccato il massimo storico di 2.449,89 dollari all'inizio della seduta. I futures statunitensi sull'oro salgono dello 0,85% a 2.437,9 dollari.

I dati della scorsa settimana hanno mostrato segni di rallentamento dell'inflazione e gli operatori prevedono ora una probabilità del 65% di un taglio dei tassi negli Stati Uniti entro settembre.

L'indice del dollaro> resta sottotono, rendendo il metallo prezioso, il cui prezzo è in dollari, più interessante per gli acquirenti di altre valute. [USD/]

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La debolezza del dollaro e le aspettative di un prossimo taglio dei tassi da parte della Federal Reserve sostengono i prezzi dell'oro, secondo Kyle Rodda, analista dei mercati finanziari presso Capital.com.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)