Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    32.934,29
    +353,35 (+1,08%)
     
  • Dow Jones

    39.087,38
    +90,99 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.274,94
    +183,02 (+1,14%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,81
    +1,55 (+1,98%)
     
  • Bitcoin EUR

    57.345,63
    -154,97 (-0,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.091,60
    +36,90 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0839
    +0,0032 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    5.137,08
    +40,81 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.894,86
    +17,09 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8567
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    0,9573
    +0,0017 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4682
    +0,0013 (+0,09%)
     

Produzione industria, Prometeia migliora prospettive trim1 ma 2024 in salita

Bandiera italiana presso l'Altare della patria a Roma

ROMA (Reuters) - Prometeia migliora le previsioni per la produzione industriale italiana nel primo trimestre, ma conferma che il 2024 sarà costellato di rischi.

A dicembre, secondo i dati Istat diffusi stamani, la produzione ha registrato una crescita congiunturale dell'1,1% - sopra le attese - dopo il -1,3% di novembre, ma il 2023 si è chiuso con una flessione del 2,5%.

Dopo i dati Istat, Prometeia ha alzato le stime per gennaio (crescita nulla rispetto a dicembre dal -0,2% visto in precedenza) "e prevede un contesto lievemente positivo fra febbraio e marzo (0,3 e -0,1%) che comporterebbe, nella media del primo trimestre, una crescita dello 0,4%" rispetto ai tre mesi precedenti.

L'istituto sottolinea che "il ritorno alla normalità nel 2024 è tuttavia costellato ancora da numerosi rischi, in particolare quelli collegati a fattori geopolitici".

(Antonella Cinelli, editing Valentina Consiglio)