Annuncio pubblicitario
Italia Markets open in 2 hrs 20 mins
  • Dow Jones

    38.996,39
    +47,37 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    16.091,92
    +144,18 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    39.937,97
    +771,78 (+1,97%)
     
  • EUR/USD

    1,0817
    +0,0009 (+0,0865%)
     
  • BTC-EUR

    56.780,19
    -510,04 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.539,95
    +28,51 (+0,17%)
     
  • S&P 500

    5.096,27
    +26,51 (+0,52%)
     

Progetti energia promossi da Snam, Eni e Terna "di interesse comune" Ue

Logo Snam a Roma.

MILANO (Reuters) - La Commissione europea ha incluso diverse proposte sull'energia promosse da Snam, Eni e Terna nella nuova lista dei Progetti di interesse comune pubblicata oggi.I progetti inclusi in questa lista hanno accesso a un processo di autorizzazione accelerato e possono ottenere determinati fondi.Un corridoio per l'idrogeno tra Italia, Austria e Germania, proposto da un gruppo di aziende tra cui Snam, è tra i 166 progetti elencati dalla Commissione europea, così come la creazione di un hub per l'anidride carbonica nel Mediterraneo, sostenuta da Snam ed Eni.

E' compreso anche il progetto di interconnessione elettrica tra Sardegna e Corsica promosso da Terna, la società che gestisce la rete elettrica di trasmissione italiana.

Inoltre a Bruxelles è stato firmato il Grant Agreement per il progetto di interconnessione elettrica Elmed, il ponte energetico invisibile che collegherà l’Europa e il Nord Africa e sarà realizzato da Terna e Steg, la società tunisina dell’elettricità e del gas.

Secondo una nota di Terna, per la realizzazione della prima interconnessione in corrente continua tra Europa e Africa, la Commissione europea ha stanziato un finanziamento di 307 milioni di euro ed Elmed favorirà la diversificazione delle fonti di approvvigionamento e lo sviluppo delle energie rinnovabili nei due continenti.

Il progetto prevede il collegamento elettrico di circa 220 km, con 600 MW di potenza e 850 milioni complessivi di investimento e contribuirà all’integrazione dei mercati dell’energia elettrica e alla sicurezza dell’approvvigionamento energetico tramite la diversificazione delle fonti, sottolinea il comunicato di Terna.

Tra i progetti confermati dalla Commissione, anche quello di un gasdotto che collega le riserve di gas del Mediterraneo orientale alla Grecia, passando per Cipro e Creta di cui Edison è uno degli sponsor.

(Francesca Landini, in redazione Claudia Cristoferi, editing Stefano Bernabei)