Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 4 hours 39 minutes
  • FTSE MIB

    34.333,49
    +182,95 (+0,54%)
     
  • Dow Jones

    38.441,54
    -411,32 (-1,06%)
     
  • Nasdaq

    16.920,58
    -99,30 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    38.054,13
    -502,74 (-1,30%)
     
  • Petrolio

    78,86
    -0,37 (-0,47%)
     
  • Bitcoin EUR

    62.711,60
    +7,27 (+0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.451,12
    -4,74 (-0,33%)
     
  • Oro

    2.356,50
    -7,60 (-0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,0820
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • S&P 500

    5.266,95
    -39,09 (-0,74%)
     
  • HANG SENG

    18.230,19
    -246,82 (-1,34%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.967,06
    +3,86 (+0,08%)
     
  • EUR/GBP

    0,8508
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    0,9805
    -0,0058 (-0,59%)
     
  • EUR/CAD

    1,4837
    +0,0023 (+0,15%)
     

Roma, la protesta degli anarchici per Cospito e contro il 41 bis

Le manifestazioni non erano autorizzate, in piena logica dei movimenti anarchici.
I manifestanti, che hanno sfilato in corteo nel centro di Roma, chiedono la revoca del regime di detenzione 41 bis per tutti i condannati, ma soprattutto per Alfredo Cospito, leader anarchico di 55 anni, in sciopero della fame da 108 giorni.

La protesta ha deragliato: nel pomeriggio gli anarchici, giunti su via Prenestina, hanno tentato di erigere barricate e hanno lanciato bottiglie contro le forze dell'ordine che, in risposta, hanno caricato la folla.

Alcuni dei partecipanti alla manifestazione sono stati fermati dalla polizia durante la marcia e sono stati portati in Questura, dopo gli scontri, per essere identificati.

Cospito, che sta scontando una condanna a 30 anni di reclusione per due attentati terroristici, ha inviato un comunicato al Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria (DAP) in cui esprime la volontà di non essere alimentato a forza, qualora le sue condizioni dovessero peggiorare a tal punto da fargli perdere conoscenza.