Italia markets open in 2 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.352,35
    +25,24 (+0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0878
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    21.278,46
    +110,32 (+0,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    21.926,20
    +83,87 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

I russi lasciano la centrale di Zaporizhzia? Secondo Kyev forse sì

Le forze russe in Ucraina si starebbero preparando ad abbandonare la centrale nucleare di Zaporizhzhia, secondo i vertici della compagnia ucraina per l'energia atomica.

Petro Kotin, presidente di Energoatom, intervistato dalla televisione di Kiev, ha ipotizzato un imminente passaggio di consegne nelle mani dell'AIEA.

Contemporaneamente il premier ucraino Shmyhal ha fatto sapere che il sistema energetico nazionale è stato quasi del tutto rimesso in funzione, d opo gli attacchi russi che avevano lasciato al buio buona parte della popolazione.

Tuttavia i raid russi sono continuati anche domenica, prendendo di mira siti nel sud-est del paese, tra i quali alcuni non lontani da Kherson, da dove continua l'esodo della popolazione civile terrorizzata dai bombardamenti.

In questo contesto, il ministero della DIfesa russo ha diffuso le immagini di un nuovo scambio di prigionieri.

Secondo il governo di Mosca nove soldati russi sono così tornati in patria, dove sono stati affidati alle cure dei medici per la riabilitazione.