Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 2 hrs 14 mins
  • FTSE MIB

    34.415,41
    +264,87 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    38.441,54
    -411,32 (-1,06%)
     
  • Nasdaq

    16.920,58
    -99,30 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    38.054,13
    -502,74 (-1,30%)
     
  • Petrolio

    78,71
    -0,52 (-0,66%)
     
  • BTC-EUR

    62.922,26
    +49,07 (+0,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.460,21
    +4,34 (+0,30%)
     
  • Oro

    2.363,80
    -0,30 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0830
    +0,0022 (+0,2058%)
     
  • S&P 500

    5.266,95
    -39,09 (-0,74%)
     
  • HANG SENG

    18.230,19
    -246,82 (-1,34%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.974,59
    +11,39 (+0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8512
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9797
    -0,0066 (-0,67%)
     
  • EUR/CAD

    1,4831
    +0,0017 (+0,12%)
     

Ryanair, Antitrust Italia avvia indagine per rischio abuso posizione dominante - stampa

Un aereo Boeing 737 MAX 8-200 di Ryanair si prepara a decollare dall'aeroporto Nantes Atlantique di Bouguenais.

ROMA (Reuters) - L'Antitrust italiano ha aperto un procedimento cautelare contro Ryanair per il rischio di abuso di posizione dominante con possibili "danni gravi e irreparabili" alle agenzie di viaggio, e a cascata alle altre compagnie aeree e ai consumatori.

Lo scrive Il Messaggero aggiungendo che secondo l'Antitrust Ryanair - leader di mercato in Italia - avrebbe più volte impedito a operatori turistici fisici e online di accedere al suo sito per le prenotazioni, oppure li avrebbe obbligati a usare una piattaforma con un'offerta ridotta. Il vettore avrebbe così ostacolato le agenzie nel proporre sconti ad hoc, con il rischio di accentrare sui propri canali le vendite dei servizi turistici, prosegue il quotidiano, anticipando una decisione dell'autorità che dovrebbe essere pubblicata oggi.

"I rilievi dell'Agcm dimostrano che si sono lasciati fuorviare dalle false affermazioni delle agenzie di viaggio online come eDreams", commenta l'AD della compagnia aerea irlandese Michael O’Leary che cita una sentenza della Corte d'Appello di Milano del gennaio 2024 secondo cui la politica di vendita diretta online di Ryanair sarebbe stata considerata "ragionevole" e con effetti favorevoli ai consumatori.

"Il Tribunale di Milano ha inoltre stabilito che Ryanair non detiene una posizione dominante nel mercato dei prodotti di viaggio in Italia, il che smentisce chiaramente il caso dell'Agcm", dice O'Leary che si chiede quando l'Antitrust "si attiverà finalmente per proteggere i consumatori italiani dai ricarichi occulti di eDreams e dalla pirateria su internet".

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Ryanair, prima compagnia aerea in Europa per numero di passeggeri, avrà otto giorni di tempo per rispondere, secondo il Messaggero. I rappresentanti della compagnia potrebbero andare in audizione al Collegio dell'Antitrust il 18 aprile.

Se le argomentazioni di Ryanair non dovessero convincere l'Antitrust, la società sarà obbligata a rimuovere tutti i presunti ostacoli alle agenzie, prosegue il quotidiano.

Il vettore cercherà di rafforzare la propria posizione di leader di mercato in Italia nel caso in cui si rendessero disponibili più slot aeroportuali come conseguenza della potenziale integrazione tra Ita Airways e Lufthansa, con un particolare interesse per l'hub di Roma Fiumicino, ha detto Ryanair all'inizio di quest'anno.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, in redazione Claudia Cristoferi, editing Sabina Suzzi, Stefano Bernabei)