Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.976,33
    -92,90 (-0,24%)
     
  • Nasdaq

    16.040,01
    +63,76 (+0,40%)
     
  • Nikkei 225

    39.239,52
    +5,81 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0848
    -0,0005 (-0,04%)
     
  • Bitcoin EUR

    52.330,53
    +2.006,83 (+3,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.790,80
    +156,06 (+0,94%)
     
  • S&P 500

    5.079,70
    +10,17 (+0,20%)
     

Six Group valuta offerta per Allfunds, ma nulla di imminente

Logo di SIX Group a Zurigo

LONDRA (Reuters) - L'operatore di borsa svizzero Six Group sta valutando un'offerta per la società di distribuzione di fondi Allfunds, secondo due fonti a conoscenza della situazione, un'operazione che potrebbe essere complicata dalla difficoltà di reperire finanziamenti per l'acquisizione.

I vertici di Allfunds dovrebbero incontrare i potenziali offerenti il mese prossimo, ha detto una delle due fonti, mentre l'altra ha affermato che non è imminente alcuna offerta da parte di Six, società con sede a Zurigo.

Il titolo Allfunds ha guadagnato fino al 9,5% nel corso della seduta, dopo che Reuters ha pubblicato la notizia, e alle 17,05 è in rialzo di 9,35% a 6,37 euro per azione.

Allfunds, quotata ad Amsterdam, sta lavorando con Goldman Sachs e Citigroup a una revisione strategica che potrebbe portare a una vendita e ha attirato anche l'interesse di società di private equity, secondo altre due persone a conoscenza della situazione.

Sebbene le conversazioni sul futuro di Allfunds siano preliminari, potrebbero entrare nel vivo nel corso del primo trimestre, dopo la pubblicazione dei risultati annuali a febbraio, hanno detto le due fonti.

Due persone che hanno familiarità con il processo hanno detto che fondi come Advent, Brookfield, Cvc e Kkr hanno mostrato interesse, ma non è chiaro se qualcuno abbia intenzione di fare un'offerta.

I portavoce di Six, che è di proprietà di circa 120 banche, e di Allfunds non hanno commentato la notizia. Anche Advent, Brookfield, Cvc e Kkr non hanno commentato.

Le cinque fonti hanno parlato in condizione di anonimato, perché le discussioni non sono pubbliche.

Alcune di esse hanno affermato che Six potrebbe incontrare difficoltà nel reperire finanziamenti per un'acquisizione.

L'azienda ha annunciato una perdita netta fino a 1,1 miliardi di franchi svizzeri (1,27 miliardi di dollari) per il 2023, soprattutto a causa della svalutazione della sua partecipazione nel fornitore europeo di pagamenti Worldline.

Euronext, che controlla le borse di Parigi, Amsterdam e Milano, l'anno scorso ha presentato un'offerta di 5,5 miliardi di euro per Allfunds, poi non andata a buon fine.

Il consiglio di amministrazione di Allfunds, la cui capitalizzazione di mercato è di 3,62 miliardi di euro, ha detto di aver avuto colloqui con Euronext ma che i termini della sua proposta erano "inadeguati".

Allfunds, che fornisce l'accesso ai fondi a un'ampia rete di istituzioni finanziarie, ha 1.300 miliardi di euro di asset amministrati attraverso 860 contratti di distribuzione e 17 uffici in tutto il mondo.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)