Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 1 hour 5 minutes
  • FTSE MIB

    32.825,37
    +244,43 (+0,75%)
     
  • Dow Jones

    38.981,00
    -15,39 (-0,04%)
     
  • Nasdaq

    16.156,84
    +64,91 (+0,40%)
     
  • Nikkei 225

    39.910,82
    +744,63 (+1,90%)
     
  • Petrolio

    79,42
    +1,16 (+1,48%)
     
  • Bitcoin EUR

    57.083,49
    -1.206,54 (-2,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.064,80
    +10,10 (+0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,0837
    +0,0029 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    5.109,11
    +12,84 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    16.589,44
    +78,00 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.882,16
    +4,39 (+0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8574
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    0,9599
    +0,0043 (+0,45%)
     
  • EUR/CAD

    1,4698
    +0,0029 (+0,20%)
     

Stellantis, 24 famiglie di motori gruppo possono usare e-fuel senza modifiche

Il logo Stellantis

MILANO (Reuters) - Stellantis ha certificato che 24 famiglie di motori dei suoi veicoli europei prodotti dal 2014 (Euro 6) possono utilizzare carburanti sintetici, o e-fuel, 'drop-in' avanzati senza modifiche.La casa automobilistica aveva annunciato i test sui carburanti sintetici - prodotti tramite energie rinnovabili - poche settimane dopo la decisione dell'Ue di bandire dal 2035 i motori a combustione interna.

Stellantis ha detto oggi che le 24 famiglie di motori rappresentano circa 28 milioni di veicoli attualmente in circolazione e che i test, durati mesi, sono stati condotti utilizzando e-fuel forniti dal gigante petrolifero statale saudita Aramco.

Questo consentirà ai modelli con motori a combustione di rimanere in vendita se alimentati con carburanti sintetici."Gli e-fuel sostitutivi 'drop-in' possono avere un impatto massiccio e pressoché immediato sulla riduzione delle emissioni di CO2 della flotta di veicoli esistente", commenta nella nota Ned Curic, Chief Engineering and Technology Officer di Stellantis.Stellantis stima che l'utilizzo degli e-fuel a basse emissioni potrebbe potenzialmente ridurre le emissioni di CO2 in Europa fino a 400 milioni di tonnellate di tra il 2025 e il 2050.

(Claudia Cristoferi, editing Gianluca Semeraro)