Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.019,76
    -3.421,66 (-5,39%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Trump in vantaggio su Biden in sei Stati chiave Usa - sondaggio Wsj

Il candidato repubblicano alla presidenza ed ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a un rally a Green Bay

WASHINGTON (Reuters) - Il candidato repubblicano Donald Trump è in vantaggio sull'attuale presidente Joe Biden in sei Stati chiave per le elezioni presidenziali statunitensi di novembre prossimo.

Lo rivela un sondaggio del Wall Street Journal pubblicato oggi, che cita i timori per l'economia e la performance di Biden.

Secondo il Wall Street Journal, Trump è risultato in vantaggio di 2-8 punti percentuali tra gli elettori di Pennsylvania, Michigan, Arizona, Georgia, Nevada e North Carolina su una scheda elettorale che includeva candidati indipendenti e di terze parti. I risultati sono stati simili anche in un confronto diretto con Biden, riporta il quotidiano.

In Wisconsin, settimo Stato in cui è prevista una competizione serrata, Biden è risultato in vantaggio di 3 punti su una scheda con più candidati e ha pareggiato in un testa a testa con Trump, scrive il Wall Street Journal.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Nella campagna per la rielezione Biden deve affrontare i timori degli elettori per l'economia statunitense, nonostante la crescita dei posti di lavoro, la spesa 'buona' e la crescita del Pil migliori del previsto, un problema che tormenta economisti e strateghi politici democratici.

Nel sondaggio del Journal, gli intervistati con un'opinione negativa sull'operato di Biden superano quelli che ne hanno una visione positiva di almeno 16 punti e di oltre 20 punti in quattro Stati. Trump ha ottenuto una valutazione sfavorevole per il suo periodo alla Casa Bianca solo in uno dei sette Stati, l'Arizona.

Il 48% degli intervistati ritiene che Trump sia in una migliore forma fisica e mentale per ricoprire l'incarico, rispetto al 28% ottenuto da Biden.

Il sondaggio, condotto dal 17 al 24 marzo su un campione di 4.200 votanti (600 in ciascuno dei sette Stati), ha un margine di errore di circa 1,5 punti percentuali per l'intero campione e di 4 punti per i risultati nei singoli Stati, secondo il Journal.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Francesca Piscioneri)