Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    39.872,99
    +66,22 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    16.832,62
    +37,75 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0858
    -0,0004 (-0,0326%)
     
  • BTC-EUR

    63.854,23
    -812,82 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.506,39
    +17,85 (+1,20%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.321,41
    +13,28 (+0,25%)
     

ULTIM'ORA-UCRAINA: G7 valuta se utilizzare asset congelati russi - ministro Tajani

I ministri degli Esteri del G7 si incontrano sull'isola di Capri

(Reuters) - Di seguito gli aggiornamenti sul conflitto in corso in Ucraina:

13,00 - Il G7 sta cercando di vedere se sia possibile utilizzare gli asset russi congelati in Occidente e non soltanto gli interessi dei fondi, secondo quanto ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

Parlando al termine della riunione dei ministri degli Esteri delle principali potenze mondiali, Tajani ha sottolineato che c'è una consolidata base giuridica per utilizzare gli interessi dei fondi congelati, ma gli esperti stanno adesso vedendo se sia possibile utilizzare anche il capitale, che potrebbe essere usato per aiutare l'Ucraina.

In Occidente ci sono circa 300 miliiardi di dollari di asset sovrani russi. Usa e Gran Bretagna chiedono che questo denaro venga utilizzato per pagare lo sforzo bellico dell'Ucraina, anche se gli stati membri della Ue hanno posto dubbi sulla legalità di una mossa del genere.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

10,20 - I ministri degli Esteri del G7 hanno identificato i "passi specifici" che servono ad aiutare l'Ucraina a combattere la Russia, ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, avvertendo che l'Europa sarebbe travolta dalla guerra se la Russia dovesse trionfare.

"Abbiamo identificato i passi specifici che i partner occidentali compiranno per aiutare l'Ucraina," ha detto Kuleba ai giornalisti a Capri, dove sono riuniti i ministri degli Esteri del G7.

9,20 - Un grave attacco missilistico russo sulla regione centrale di Dnipropetrovsk ha causato la morte di almeno otto persone, ne ha ferite più di 25 e ha danneggiato infrastrutture critiche, hanno riferito questa mattina funzionari locali.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto che l'attacco ha danneggiato diversi piani di un edificio residenziale e una stazione ferroviaria nel capoluogo della regione, Dnipro, e ha chiesto ulteriori difese aeree.

(Tradotto da Redazione Danzica, editing redazione Milano/Roma)