Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.996,39
    +47,37 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    16.091,92
    +144,18 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    39.166,19
    -41,84 (-0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,0806
    -0,0036 (-0,33%)
     
  • Bitcoin EUR

    56.742,07
    +319,84 (+0,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.511,44
    -25,41 (-0,15%)
     
  • S&P 500

    5.096,27
    +26,51 (+0,52%)
     

Usa, Biden presenterà piano di bilancio il 9 marzo - fonte

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden tiene un discorso economico presso la SteamFitters UA Local 602 di Springfield.

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden presenterà la sua proposta di bilancio degli Stati Uniti il 9 marzo, secondo una fonte a conoscenza dei piani della Casa Bianca.

Rappresentanti della Casa Bianca non hanno al momento rilasciato alcun commento sulla prevista pubblicazione del bilancio.

La notizia della data prevista giunge mentre il presidente democratico si prepara a incontrare domani il presidente della Camera Kevin McCarthy, repubblicano, alla Casa Bianca per discutere il budget nazionale, compreso l'incombente tetto del debito.

McCarthy e i suoi colleghi conservatori si sono impegnati a negoziare qualsiasi azione per affrontare il limite del debito nazionale, mentre Biden ha detto che non alzare il tetto per pagare le spese statunitensi approvate in precedenza non è una buona idea.

Rispondendo a una domanda su quale sarà il suo messaggio per il deputato repubblicano, Biden ha detto ai giornalisti, rivolgendosi a McCarthy: "mostrami il tuo bilancio e io ti mostrerò il mio".

Anche se il presidente degli Stati Uniti può proporre un piano di bilancio, il Congresso deve approvare qualsiasi legge di bilancio. Sebbene i Democratici di Biden controllino il Senato di misura, i Repubblicani hanno conquistato la maggioranza nella Camera dei rappresentanti questo mese dopo aver ottenuto il controllo alle elezioni midterm dello scorso anno.

Il dibattito sul crescente debito degli Stati Uniti minaccia di mettere a repentaglio l'economia globale in caso di default da parte di Washington. La segretaria al Tesoro Janet Yellen ha detto che il Paese potrebbe raggiungere il limite del debito già a giugno e ha invitato il Congresso ad agire rapidamente.

Il Dipartimento del Tesoro ha già iniziato a prendere "misure straordinarie" per evitare un default fino all'estate, dopo aver raggiunto a gennaio il limite governativo di 31.400 miliardi di dollari.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)