Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.606,46
    +747,74 (+1,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,64
    -4,20 (-0,31%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8555
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    0,9881
    +0,0038 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4787
    -0,0007 (-0,05%)
     

Usa, crescita posti lavoro rallenta ad aprile, tasso disoccupazione sale a 3,9%

Un cartello per l'assunzione di dipendenti con un codice QR su una vetrina di un'azienda di Arlington.

WASHINGTON (Reuters) - La crescita dei posti di lavoro negli Stati Uniti è rallentata più del previsto ad aprile e gli aumenti salariali annuali si sono raffreddati, ma è probabilmente troppo presto per aspettarsi che la Federal Reserve inizi a tagliare i tassi di interesse prima di settembre, dato che il mercato del lavoro rimane piuttosto saturo.

Secondo i dati pubblicati dall'Ufficio di Statistica del Dipartimento del Lavoro, gli occupati non agricoli sono aumentati di 175.000 unità il mese scorso. I dati relativi a marzo sono stati rivisti al rialzo, mostrando un aumento di 315.000 posti di lavoro invece dei 303.000 precedentemente registrati.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento di 243.000 posti di lavoro. Le stime variavano da 150.000 a 280.000.

Il tasso di disoccupazione è salito al 3,9% dal 3,8%, rimanendo comunque al di sotto del 4% per il 27° mese consecutivo.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Sabina Suzzi)