Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.115,31
    -3.307,70 (-5,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Usa, sentiment consumatori e aspettative inflazione stabili a marzo

Negozio di alimentari a Washington

WASHINGTON (Reuters) - Il sentiment dei consumatori statunitensi e le aspettative di inflazione sono rimaste invariate nel mese di marzo.

La lettura preliminare dell'indice generale del sentiment dei consumatori dell'Università del Michigan si è attestata a 76,5 questo mese, a fronte di una lettura finale di 76,9 a febbraio. Gli economisti interpellati da Reuters avevano previsto una lettura preliminare di 76,9.

"I consumatori hanno percepito pochi segnali che indicano che l'economia sta attualmente migliorando o peggiorando", ha detto la direttrice di Surveys of Consumers Joanne Hsu in un comunicato. "In effetti, molti non si pronunciano sulla traiettoria dell'economia, soprattutto a lungo termine, in attesa dei risultati delle elezioni di novembre".

La lettura del sondaggio sulle aspettative di inflazione a un anno è rimasta invariata al 3,0% a marzo. Le previsioni di inflazione a cinque anni sono rimaste ferme al 2,9% per il quarto mese consecutivo.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Gianluca Semeraro)