Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.580,52
    +262,41 (+0,76%)
     
  • Dow Jones

    40.000,90
    +247,15 (+0,62%)
     
  • Nasdaq

    18.398,45
    +115,04 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    41.190,68
    -1.033,34 (-2,45%)
     
  • Petrolio

    82,18
    -0,44 (-0,53%)
     
  • Bitcoin EUR

    52.982,82
    +690,96 (+1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.211,66
    +13,09 (+1,09%)
     
  • Oro

    2.416,00
    -5,90 (-0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,0910
    +0,0040 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    5.615,35
    +30,81 (+0,55%)
     
  • HANG SENG

    18.293,38
    +461,05 (+2,59%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.043,02
    +66,89 (+1,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8397
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    0,9751
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4865
    +0,0053 (+0,36%)
     

Borsa Usa in rialzo dopo inflazione, Apple ritorna società di maggior valore al mondo

Un cartello stradale di Wall Street è visibile all'esterno della Borsa di New York (Nyse) a New York City

(Reuters) - L'S&P 500 e il Nasdaq toccano i massimi storici dopo che dati sull'inflazione più deboli del previsto hanno acceso le speranze per un taglio dei tassi da parte della Federal Reserve, mentre Apple ha superato Microsoft come azienda di maggior valore al mondo.

Intorno alle 16,50, il titolo di Apple sale del 3,8% raggiungendo un massimo storico e detronizzando Microsoft per la prima volta in cinque mesi; la valutazione di mercato del produttore di iPhone è salita a 3.240 miliardi di dollari contro i 3230 miliardi di Microsoft.

Avanzano i titoli delle 'megacap' grazie al calo dei rendimenti dei Treasury, con Microsoft, Alphabet e Nvidia in rialzo tra lo 0,7% e il 4,5%. L'indice dei titoli dei chip balza ai massimi storici.

Il Dow Jones Industrial Average è in rialzo di 222,45 punti, pari allo 0,57%, a 38.969,87, l'S&P 500 aumenta di 63,96 punti, pari all'1,19%, a 5.439,28 e il Nasdaq Composite sale di 325,67 punti, pari all'1,88%, a 17.669,22.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Tra gli altri titoli, Oracle guadagna l'11,4% dopo aver previsto ricavi a due cifre per l'anno fiscale 2025 dopo la chiusura dei mercati ieri.

Il titolo quotato negli Stati Uniti del produttore cinese di veicoli elettrici Nio scivola dello 0,9% dopo la notizia che la Commissione Europea applicherà un dazio supplementare sui veicoli elettrici importati dalla Cina.

Paramount Global cede lo 0,2% dopo che Shari Redstone ha concluso le trattative per una potenziale fusione con Skydance Media di David Ellison.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)