Italia markets close in 2 hours 18 minutes
  • FTSE MIB

    24.591,76
    -29,96 (-0,12%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,88 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,90 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    82,23
    +2,25 (+2,81%)
     
  • BTC-EUR

    16.319,45
    +152,54 (+0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,38
    +6,95 (+1,73%)
     
  • Oro

    1.804,80
    -4,80 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,0564
    +0,0033 (+0,32%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.957,29
    -20,61 (-0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0038 (+0,44%)
     
  • EUR/CHF

    0,9896
    +0,0028 (+0,29%)
     
  • EUR/CAD

    1,4196
    +0,0010 (+0,07%)
     

Criptovalute in calo, ecco cosa può spostare i mercati

Criptovalute in calo, ecco cosa può spostare i mercati
Criptovalute in calo, ecco cosa può spostare i mercati


Le principali criptovalute hanno scambiato in ribasso domenica notte, con la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute che è scesa del 2,48% a 1,03 trilioni di dollari.

Criptovaluta

24 ore

7 giorni

Prezzo

Bitcoin (CRYPTO:BTC)

-2,34%

+0,33%

20,761.07 dollari

Ethereum (CRYPTO:ETH)

-2,47%

-2,22%

1.582,49 dollari

XRP (CRYPTO:XRP)

-3,90%

+3,23%

0,472 dollari

Criptovaluta

Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-)

Prezzo

STEPN (GMT)

+7,56%

0,61 dollari

Polygon (MATIC)

+4,74%

1,20 dollari

Litecoin (LTC)

+2,02%

​70,62 dollari

Perché è importante

Bitcoin ed Ethereum sono rimasti in rosso in vista dei sondaggi di medio termine negli Stati Uniti e mentre gli investitori attendono i numeri dell'inflazione dei prezzi al consumo previsti per giovedì.

Anche altri asset di rischio, come le azioni, si trovavano in area negativa. Le azioni statunitensi hanno visto un ribasso: i futures sul Nasdaq sono scesi dello 0,7%, mentre i futures sull'S&P 500 scendevano dello 0,6% al momento della stesura.

Il rapporto sull'occupazione di venerdì ha indicato che il tasso di partecipazione è leggermente diminuito, segno che tassi più elevati stanno avendo qualche effetto. Il tasso di disoccupazione è salito al 3,7%. Un dato di inflazione più alto del previsto giovedì potrebbe significare che una svolta da parte della Federal Reserve sui tassi di interesse è più lontana.

L'opinione degli analisti

«Una transizione verso un ritmo di stretta più lento sembra ancora nelle carte per la Fed e ciò dovrebbe fornire un sostegno a breve termine per le criptovalute», ha dichiarato Edward Moya, Senior Market Analyst di OANDA, in una recente nota pubblicata da Benzinga.

Michaël van de Poppe ha avvertito dell'elevata volatilità e ha affermato che, sebbene nel medio termine potrebbero non muovere molto i mercati, i dati sull'IPC sì.

Riguardo a Bitcoin, il trader di criptovalute Justin Bennett ha affermato che Bitcoin ha testato una resistenza di 21.400 dollari e che qualsiasi calo potrebbe incorrere in un'offerta intorno ai 20.800 dollari.

All'inizio della nuova settimana di negoziazione, il sentiment degli investitori è rimasto sostanzialmente invariato. Il «Crypto Fear & Greed Index» di Alternative.me mostrava «Paura» al momento della stesura. La scorsa settimana l'indice ha mostrato una lettura simile.

Il CEO di CryptoQuant Ki Young Ju ha notato su Twitter che la riserva di stablecoin di FTX ha toccato il minimo annuale di 51 milioni di dollari. Un calo del 93% nelle ultime due settimane.

Una tendenza al ribasso indica che in borsa sono disponibili meno stablecoin, il che implica una diminuzione del potere d'acquisto, un indicatore che supporta movimenti ribassisti.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni

Continua a leggere su Benzinga Italia