Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.490,71
    +23,04 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    39.155,60
    +90,34 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    16.921,65
    +185,62 (+1,11%)
     
  • Nikkei 225

    38.646,11
    -457,11 (-1,17%)
     
  • Petrolio

    77,66
    +0,79 (+1,03%)
     
  • Bitcoin EUR

    62.813,84
    +185,48 (+0,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.427,01
    -41,09 (-2,80%)
     
  • Oro

    2.337,50
    +0,30 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0859
    +0,0041 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    5.306,46
    +38,62 (+0,73%)
     
  • HANG SENG

    18.608,94
    -259,77 (-1,38%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.035,41
    -2,19 (-0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8515
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CHF

    0,9918
    +0,0032 (+0,33%)
     
  • EUR/CAD

    1,4823
    -0,0024 (-0,16%)
     

Rialzo quasi azzerato in scia apertura debole Wall Street

Dettaglio dell'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si rimangia gran parte del rialzo della mattina dopo l'apertura debole di Wall Street, in linea con le altre borse europee.

Ritracciano soprattutto le banche, protagoniste di un rimbalzo nella prima parte della seduta e ora appesantite dai risultati poco incoraggianti di alcune grandi banche Usa, guidate da JP Morgan.

Resta tonico il comparto energetico grazie alla forza del greggio.

Intorno alle 16,00 il Ftse Mib sale dello 0,2%.

SAIPEM e AMPLIFON restano in cima al listino con rialzi superiori al 3%, peggiorano INTERPUMP e STELLANTIS, rispettivamente a -3,4% e -4,9%.

(Claudia Cristoferi, editing Stefano Bernabei)