Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    39.806,77
    -196,82 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    16.794,88
    +108,91 (+0,65%)
     
  • Nikkei 225

    39.069,68
    +282,30 (+0,73%)
     
  • EUR/USD

    1,0860
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • Bitcoin EUR

    64.036,00
    +3.103,35 (+5,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.477,18
    +122,76 (+9,06%)
     
  • HANG SENG

    19.636,22
    +82,61 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    5.308,13
    +4,86 (+0,09%)
     

Zona euro, morale investitori sale per quarto mese consecutivo

La sede della Bce, parzialmente coperta dalla nebbia, a Francoforte, in Germania

BERLINO (Reuters) - Il morale degli investitori nella zona euro è salito per il quarto mese consecutivo a febbraio, ai livelli più alti da marzo 2022, ma è rimasto in territorio negativo mentre si profila la possibilità di un'economia stagnante.

L'indice Sentix per la zona euro è salito a -8,0 punti a febbraio da -17,5 a gennaio, superando le aspettative degli analisti che prevedevano una lettura di -12,8.

"L'aumento di 9,5 punti segnala che una recessione è fuori questione per il momento. Invece, lo scenario di una stagnazione sta diventando più probabile" in quanto l'assenza di una crisi energetica e notizie societarie promettenti contribuiscono a un'inversione di tendenza, ha comunicato in una nota Patrick Hussy, managing director di Sentix.

L'indice delle aspettative è avanzato a -6,0 da -15,8 di gennaio, raggiungendo il livello più alto da febbraio 2022, mentre è aumentato anche l'indice delle condizioni attuali, a -10,0 da -19,3.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Hussy ha affermato che nei momenti di svolta economica l'indice delle aspettative normalmente diventa positivo più velocemente rispetto all'indice delle condizioni attuali, cosa che finora non è avvenuta: "Gli investitori si aspettano che lo status quo dell'economia venga in qualche modo mantenuto", ha detto.

Il sondaggio è stato condotto su 1.317 investitori tra il 2 e il 4 febbraio, ha reso noto Sentix.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Sabina Suzzi)