Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 3 hours 56 minutes
  • FTSE MIB

    32.820,53
    +155,32 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    38.589,16
    -57,94 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    17.688,88
    +21,28 (+0,12%)
     
  • Nikkei 225

    38.102,44
    -712,12 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    78,56
    +0,11 (+0,14%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.467,93
    -628,91 (-1,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.371,34
    -16,82 (-1,21%)
     
  • Oro

    2.335,90
    -13,20 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,0718
    +0,0009 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    5.431,60
    -2,14 (-0,04%)
     
  • HANG SENG

    17.936,12
    -5,66 (-0,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.859,89
    +20,75 (+0,43%)
     
  • EUR/GBP

    0,8456
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    0,9560
    +0,0034 (+0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,4726
    +0,0026 (+0,18%)
     

Borsa Usa, Nasdaq in rialzo, risultati Nvidia spingono titoli chip

Un cartello stradale di Wall Street è visibile all'esterno della Borsa di New York (Nyse) a New York City

(Reuters) - Il Nasdaq e l'S&P 500 hanno aperto ai massimi storici grazie al rally dei titoli dei chip dopo le previsioni positive di Nvidia, ma le persistenti preoccupazioni per l'inflazione negli Stati Uniti tengono a freno l'euforia del mercato.

Intorno alle 16,45 italiane, il Dow Jones Industrial Average perde 252,66 punti, o lo 0,64%, a 39.418,38, l'S&P 500 sale di 5,63 punti, o dello 0,11%, a 5.312,64 e il Nasdaq Composite avanza di 100,68 punti, o dello 0,60%, a 16.902,23.

L'azienda leader dei chip di intelligenza artificiale Nvidia ha aperto per la prima volta sopra la soglia dei 1.000 dollari ed è in rialzo del 10%.

Altri titoli legati ai chip e all'intelligenza artificiale guadagnano terreno, con Advanced Micro Devices, Micron Technology e Super Micro Computer in rialzo tra lo 0,7% e il 2,9%.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Le perdite dei titoli del settore industriale e un calo del 2% di Boeing pesano sul Dow dopo che un'autorità di regolamentazione statunitense ha detto che il costruttore di aerei deve affrontare un "lungo percorso" per risolvere i problemi di sicurezza.

Live Nation perde il 5,6% dopo indiscrezioni stampa secondo cui il dipartimento di Giustizia statunitense potrebbe chiedere lo spezzatino della società proprietaria di Ticketmaster per contrastarne il dominio nella vendita dei biglietti dei concerti.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Sabina Suzzi)