Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    39.833,49
    +26,72 (+0,07%)
     
  • Nasdaq

    16.804,22
    +9,34 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0855
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • Bitcoin EUR

    64.273,16
    +1.004,12 (+1,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.513,72
    +25,18 (+1,69%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.313,09
    +4,96 (+0,09%)
     

Greggio stabile, mercato valuta colloqui MO e meeting Fed domani

Martinetti della pompa del petrolio a Vaca Muerta in Argentina

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio sono poco variati, dopo il calo di ieri, grazie ai colloqui tra Israele e Hamas che fanno sperare in un cessate il fuoco, anche se gli attacchi sul Mar Rosso continuano, mentre gli investitori attendono segnali sui tassi di interesse Usa in vista del meeting della Fed domani.

Alle 11,30 i futures sul Brent guadagnano 26 centesimi, o lo 0,29%, a 88,65 dollari il barile, mentre i futures sul greggio statunitense West Texas Intermediate (Wti) avanzano di 19 centesimi, o dello 0,23%, a 82,83 dollari il barile.

Ieri il contratto front-month di entrambi i benchmark ha perso più dell'1%.

I negoziatori di Hamas hanno lasciato il Cairo nella tarda serata di ieri per consultarsi con la leadership del gruppo dopo i colloqui con i mediatori del Qatar e dell'Egitto sulla risposta a una proposta di tregua graduale presentata da Israele nel fine settimana.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Sul fronte economico, questa settimana gli investitori hanno gli occhi puntati sulla riunione di politica monetaria della Fed Usa di domani in un contesto di inflazione persistente che riduce le aspettative del mercato per un eventuale taglio dei tassi, il che potrebbe rafforzare il dollaro e frenare la domanda di petrolio.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Andrea Mandalà)