Italia Markets open in 7 hrs 3 mins

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Davide Pantaleo
 

Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 48,37 dollari, in progresso dell'1,3%. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) pomeriggio sarà diffuso il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

Giappone: conclusione poco mossa oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 19.217,48 punti, in frazionale rialzo dello 0,08%.

Wall Street: chiusura positiva ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono saliti entrambi dello 0,73%, mentre il Nasdaq Composite è stato fotografato a 5.875,14 punti, in progresso dello 0,6%. 

Dati Macro ed Eventi Usa: sarà diffuso l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, ma ancor più rilevante sarà l'indice home pending sales, relativo cioè alle vendite di case con contratti in corso che a febbraio dovrebbe mostrare un rialzo del 2,5%, in deciso recupero rispetto al calo del 2,8% precedente.

Da segnalare un discorso di Charles Evans, presidente della Fed di Chicago e di Eric Rosengren, a capo della Fed di Boston, mentre il numero uno della Fed di San Francisco, John Williams, parlerà della ripresa e della crescita sostenibile.

Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà alla Francia dove sarà diffuso l'indice della fiducia dei consumatori che a marzo dovrebbe rimanere invariato a 100 punti.
In Italia è atteso l'indice della fiducia delle imprese visto in rialzo da 106,3 a 106,5 punti a marzo, mentre l'indice relativo alla fiducia dei consumatori dovrebbe aumentate da 106,6 a 107 punti.
Da segnalare che oggi la Gran Bretagna notificherà l'intenzione di uscire dall'Unione europea e ci sarà quindi l'avvio ufficiale della Brexit.

Risultati societari a Piazza Affari: si guarderà ai conti di Eukedos, Fincantieri, Mondo TV (Londra: 110596.L - notizie) e Sol (Londra: 0NJP.L - notizie) .

Asta titoli di Stato: oggi saranno offerti BOT con scadenza a sei mesi per un ammontare massimo di 6,5 miliardi di euro.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online